Ipotesi rinvio nuovi regolamenti, Binotto: “Dobbiamo agire nell’interesse dello sport”

2
Le difficoltà della Ferrari...
Mattia Binotto, team principal Scuderia Ferrari

Ipotesi rinvio nuovi regolamenti, Binotto: “Dobbiamo agire nell’interesse dello sport”


Finalmente è uscito fuori qualcosa di buono… Come sapete il Consiglio Mondiale del Motorsport si è riunito e nella giornata di ieri ha deciso di anticipare la pausa estiva ai mesi di marzo-aprile (leggi qui le nostre considerazioni in merito). In questo momento stanno giungendo i primi comunicati dei team. Ferrari ha annunciato la chiusura che va da oggi 19 marzo fino a giovedì 8 aprile incluso. Red Bull invece ha fatto sapere di appoggiare pienamente la decisione presa e ha reso nota la volontà di chiudere a partire da venerdì 27 marzo, mantenendo tuttavia un atteggiamento flessibile. Se la situazione muterà, il team di Milton Keynes si è detto disposto anche ad una chiusura anticipata. In base a quando le squadre decideranno effettivamente di chiudere, saranno chiamate a rispettare un periodo di inattività di 21 giorni.

In quest’ultima settimana, inoltre, sono circolate molte ipotesi su quelli che potrebbero essere i calendari per le prossime due stagioni. Sul tavolo delle discussioni si valuta di far disputare la prossima stagione a cavallo tra il 2020 e il 2021 (come avviene per il campionato di FormulaE, o se vogliamo di calcio per rendere meglio l’idea), o addirittura posticiparla completamente al 2021 (mantenendo le vetture 2020), con i nuovi regolamenti che sarebbero rinviati nel 2022.

Ipotesi rinvio nuovi regolamenti, Binotto: “Dobbiamo agire nell’interesse dello sport”
Mattia Binotto, team principal Ferrari

Intervistato da ‘La Gazzetta dello Sport’, Mattia Binotto (team principal Ferrari) è stato chiamato ad esprimere il proprio parere sull’argomento: “Dobbiamo valutare ogni aspetto e vedere se non sia davvero il caso di pensare a un rinvio dell’introduzione delle nuove regole tecniche. La Ferrari è pronta a prendersi la responsabilità di una scelta che deve essere fatta nell’interesse ultimo di questo sport: non è certo il momento di egoismi e tatticismi”. Il tecnico non ha proferito altro in merito. Quindi difficile dirvi realmente quali siano le ipotesi più accreditate.

Il fatto inopinabile è che il coronavirus è molto più grave del previsto con l’Italia chiamata a riconvertire strutture sanitarie già esistenti e in alcuni casi realizzarle di nuove, per far fronte all’emergenza. Nei prossimi giorni potrebbe arrivare anche la notizia di un’estensione del periodo di quarantena (che ad oggi dovrebbe terminare il 3 aprile). Il che rende tutto molto più incerto. La quarantena non riguarda più solo la nostra nazione. Il virus è presente in quasi tutta Europa… Giusto che i team abbiano iniziato già a parlare, ma credo che bisognerà vedere cosa accadrà nel corso del prossimo mese per conoscere le sorti del campionato 2020 e dell’introduzione del nuovo regolamento tecnico previsto per il 2021. Ci tengo a precisare che si tratta di mie opinioni.

Ipotesi rinvio nuovi regolamenti, Binotto: “Dobbiamo agire nell’interesse dello sport”
Mattia Binotto e Sebastian Vettel durante la conferenza stampa

Altro tema trattato da Binotto, nel corso della chiacchierata con la ‘Rosea’, è stato il rinnovo di Sebastian Vettel (come dicevamo ieri, in scadenza di contratto al termine di quest’anno), a cui il team principal ha ammesso di star già lavorando assieme al pilota: Vettel è in forma e concentrato, in un momento chiave della sua carriera. Abbiamo iniziato a discutere di un nuovo contratto, ed è importante capire cosa decidere in tempi brevi. È tutto nelle sue mani: ora conosce Leclerc, sa cosa gli serve e in inverno si è preparato bene.”

Il tecnico, inoltre, ha evidenziato come le caratteristiche della SF1000 sembrino attualmente più consone allo stile di guida del tedesco, anche se… “Dalle prime indicazioni arrivate a Barcellona, penso che la nuova monoposto sia più adatta al tipo di guida di Seb. Tuttavia una delle capacità dei grandi piloti è sapersi adattare alla vettura a disposizione e tirarne fuori il massimo”. L’ultima frase mi lascia un po’ perplesso. A chi dei due piloti si riferisce? Potremmo dare una lettura maliziosa, in cui Binotto abbia alluso ad un Leclerc in grado di reagire allo svantaggio iniziale dimostrando grande capacità di adattamento. Oppure potrebbe essere un messaggio d’incoraggiamento diretto al tedesco, del tipo ‘Hey, la vettura si dovrebbe adattare più alla tua guida, ma anche se così non fosse facci vedere di cosa sei capace!’ Lascio a voi libera interpretazione…

Ipotesi rinvio nuovi regolamenti, Binotto: “Dobbiamo agire nell’interesse dello sport”
Sebastian Vettel, Scuderia Ferrari

Infine, a Binotto è stato chiesto un parere sull’ultimo progetto uscito da Maranello e su ciò che si attendeva dall’inizio di stagione: La SF1000 non ha mostrato nulla di sbagliato in termini di correlazione. A Melbourne avremmo avuto la stessa vettura che aveva chiuso i test di Barcellona. Ci sono aree dove dobbiamo migliorare e aree dove abbiamo fatto passi avanti (rispetto al 2019, ndr). Ad esempio, l’aumento di carico ci aiuta nella gestione delle gomme e ci rende più competitivi negli stint lunghi. Abbiamo preso una direzione diversa rispetto al passato. Quando lo fai all’inizio normalmente perdi terreno, ma poi hai più potenziale per il futuro”.

Come si sarebbe comportata la SF1000 a Melbourne? A Barcellona la Ferrari si è realmente nascosta, oppure l’inizio di stagione sarebbe stato problematico? Domande a cui prima o poi daremo una risposta… Probabilmente la stagione non partirà dall’Australia (a meno che non si decida di posticipare tutto al 2021), ma per ora tutto ciò dovrà aspettare. La cosa importante adesso è uscire da questo periodo e metterci Covid-19 alle spalle.

Ricordiamoci sempre che non stiamo in quarantena perché il governo vuole farci un dispetto. Dobbiamo stare a casa ed uscire solamente per lo stretto necessario. Solo così possiamo vincere questa ‘guerra’ alla svelta.

Autore: Marco Sassara@marcofunoat

Foto: Alessandro Arcari – @BerrageizF1

2 Commenti

  1. Per 1volta non sono d’accordo con SPINOTTO! Se F1 avesse agito per/in favore delle GENTI avrebbero in qualche modo GAREGGIATO! Ci avrebbero dato 1 COSA BELLA IN + da vedere per ALLIETARE I WEEKEND “CASARECCI”.Invece in F1(tutti compresi)hanno solo pensato agli INTERESSI PERSONALI! SPONSOR E TV IN PRIMIS!👎🏾😤🤬🤦‍♂️🤒😷😭 😈

  2. I don’t typically comment on posts, but as a long time reader I thought I’d drop
    in and wish you all the best during these troubling times.

    From all of us at Royal CBD, I hope you stay well with the COVID19 pandemic
    progressing at an alarming rate.

    Justin Hamilton
    Royal CBD

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui