Minardi duro: “Colpa di Vettel se la Ferrari ha fatto zero in Brasile”

0
Minardi duro:
Sebastian Vettel e Charles Leclerc, Scuderia Ferrari

Nonostante dalla bandiera a scacchi sventolata ad Interlagos siano passati 5 gironi, i fatti del Gp del Brasile continuano a tenere banco tra gli addetti ai lavori e non. L’episodio più discusso non può che essere il “demoliton derby” tra le due Ferrari di Sebastian Vettel e Charles Leclerc, una contrapposizione che ha avuto come risultato la poco edificante immagine che mostrava entrambe le SF90 parcheggiate a bordo pista. Sono giorni roventi in quel di Maranello, con il team principal Mattia Binotto che starebbe pensando a prendere dei provvedimenti disciplinari e con anche il presidente John Elkann a manifestare il proprio disappunto (meglio tardi che mai) parlando di situazione inaccettabile.

Minardi duro: "Colpa di Vettel se la Ferrari ha fatto zero in Brasile"
Il momento del contatto tra Sebastian Vettel e Charles Leclerc

“Il fattaccio”, com’era lecito aspettarsi, ha prodotto diverse opinioni in queste ore sia tra i fan che tra chi conosce bene l’ambiente della F1 come Giancarlo Minardi che ha diretto per parecchi anni l’omonimo team e che quindi sa cosa vuol dire gestire due piloti. Minardi ha voluto dire la sua sull’incidente tra i due alfieri della Scuderia scagionando pienamente Leclerc e accusando il tedesco:”Ancora una volta Charles è riuscito ad innervosire Vettel e il tedesco, con un’azione tanto incredibile quanto folle, ha rovinato sia la sua gara che quella del compagno, regalando alla Ferrari un drammatico zero in casella. A Maranello dovranno risolvere un bel problema…

Minardi duro: "Colpa di Vettel se la Ferrari ha fatto zero in Brasile"
Vettel precede Leclerc

Il dirigente faentino ha ragione: Binotto deve risolvere questa grana al più presto. La storia insegna (leggi qui) che due galli nel pollaio ti portano alla vittoria soltanto se riesci ad avere la macchina nettamente migliore alla concorrenza. In caso contrario, se i due driver continuano a darsi fastidio senza che vengano posti preventivi argini sarebbe un grandissimo autogol, soprattutto quando i tuoi avversari sono organizzati come in Mercedes e Red Bull, team nei quali esiste una gerarchia interna ben definita. Se in Ferrari non pongono rimedio, il 2020 rischia di essere già in salita molto prima di conoscere il potenziale della monoposto…

Autore: Mattia Maestri

Foto: F1, Ferrari

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui