Irvine impietoso con Vettel: “E’ un’anatra seduta”

8
Irvine impietoso con Vettel:
Eddie Irvine

Ormai è chiaro: ad Eddie Irvine non piace Sebastian Vettel. L’ex ferrarista raramente ha espresso pensieri lusinghieri sul quattro volte campione del mondo. Ogni occasione sembra esser buona per manifestare dubbi e riserve sulla velocità e sulla tenuta mentale dell’attuale portacolori di Maranello. Circa un mese fa, nel parlare di Charles Leclerc, l’irlandese aveva già mosso pesanti accuse all’ex Red Bull (leggi qui) “reo” di non avere la stoffa e il talento del giovane monegasco che, al debutto in rosso, è riuscito sovente a stare davanti. Specie in qualifica.

Sebastian Vettel è un’anatra seduta” ha tuonato polemicamente l’ex compagno di squadra di Michael Schumacher.L’ho detto all’inizio della stagione e molti sono diventati pazzi per questa affermazione. Ho sempre pensato che Leclerc avesse potuto battere Vettel perchè quest’ultimo non è all’altezza di essere un quattro volte campione del mondo”. Parole molto pesanti e soprattutto poco diplomatiche per un personaggio che resta comunque interno al mondo della Formula Uno.

Irvine impietoso con Vettel: "E' un'anatra seduta"
Eddie Irvine festeggia una vittoria con la Ferrari

Irvine, non pago delle bordate mediatiche lanciate, ha proseguito rincarando la dose nell’intervista rilasciata a Betway: “Quest’anno, con Leclerc, stiamo vedendo ciò che era successo con Ricciardo nelle stagioni passate. Non è la Ferrari ad aver fatto un affare con Vettel, bensì il contrario. Quando arrivò era in una fase nella quale veniva costantemente distrutto dal compagno di squadra. Credo che la Ferrari debba concentrarsi su Leclerc – ha proseguito l’irlandese – poichè abbiamo visto che Vettel non si sacrifica per il team perchè è un quatto volte iridato. Per questo motivo hanno perso delle vittorie“.

Eddie, dopo aver letteralmente “smontato” il tedesco, dà consigli a Binotto per le gestione della scuderia nel prossimo futuro: “Mattia è un ragazzo sveglio, era il mio ingegnere. E’ una persona calma, riflessiva. Deve affrontare questa situazione perchè Vettel può arrecare danni, può limitare le possibilità di Leclerc di vincere il mondiale. In Ferrari dovrebbe accadere ciò che si verifica in Mercedes dove Bottas non può insidiare Hamilton. Ritengo che l’unico pilota che possa correre sui livelli di Lewis sia proprio Charles. Hamilton, i fatti lo dicono, distrugge sistematicamente Vettel nei testa a testa. Leclerc, come ha dimostrato nel GP di Monza, è riuscito a tenere a bada il campione del mondo anche se forse il metodo usato non è stato proprio regolare. Ma ci è riuscito. Questa cosa – ha chiuso Irvine ha dimostrato che Leclerc è l’unico avversario credibile per Hamilton“.

Irvine impietoso con Vettel: "E' un'anatra seduta"
Sebastian Vettel pensieroso

Le parole del vicecampione del mondo 1999 sembrano francamente troppo dure. Vettel ha attraversato momenti difficili in Red Bull quando ha avuto Ricciardo come compagno, ma è anche riuscito a fare man bassa di titoli lottando spesso con Alonso che non è certamente un avversario di primo pelo. In Ferrari ha incontrato delle difficoltà oggettive, specie l’anno scorso quando è stato autore di una stagione deludente. Ma è comunque stato in grado di battagliare per il mondiale per due anni prima che Hamilton e la Mercedes salissero in cattedra sbaragliando la concorrenza. Un ex ferrarista dovrebbe cercare di tenere i toni bassi. Invece l’irlandese si è presentato con un idrante caricato a benzina e s’è messo a innaffiare un incendio già sufficientemente devastante.

Autore: Diego Catalano@diegocat1977

Foto: Ferrari, F1

8 Commenti

  1. IL TIM FERRARI NON SA GESTIRE I SUOI PULOTI, CHI DEVE ESSERE PRIMO E SECONDO.STIMO VETEL MS NON È PIU IN GRADO DI ESSERE IL PRIMO PULOTA,DATE LA POSSIBILITÀ AL RAGAZZINO PIENO DI VOGLIA E DI VINCERE.IL PICCOLO SCHUMACHER.

  2. Sono tifosissima della Ferrari, la seguo da una vita, ho un archivio di cassette registrate ai tempi del Grande Pilota Schumacher. Era il grande Cavallino Rampante.la Grande squadra riporti in pista un nuovo campione: Le Clerch x me ha le qualità di Schumy. Crediamoci.

  3. La Mercedes è al primo grido, come Tim e come piloti ora imbattibili.Ma noi ferraristi non ci dobbiamo arrendere, dobbiamo ritornare sul podio al PRIMO POSTO NON X 1 GRAN PREMIO MA X SEMPRE.

  4. Ottimo articolo, Diego. Non capisco questa gente che in F1 è stata poco più di una comparsa, con mezza stagione di gloria a fronte di tante prestazioni sottotono. Critica Vettel, per quanto 4 volte campione del mondo. Probabilmente non all’altezza dei migliori di sempre, forse un po’ fortunato nell’aver vinto troppo rispetto al suo effettivo valore. Ma comunque, ne sono piuttosto certo, di un altro pianeta rispetto a Irvine…

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui