Hamilton: “Ci ho messo davvero tanto a tornare in pole position…”

0
https://www.facebook.com/BerrageizF1
Lewis Hamilton impegnato in un selfie con il pubblico di Yas Marina

Hamilton: “Ci ho messo davvero tanto a tornare in pole position…”


Ancora lui. Sua maestà Hamilton. Il sei volte campione del mondo di Formula Uno non molla niente. Oggi, lungo le strade di Yas Marina, conquista la pole numero 88 della carriera. Nessuno come lui. Era già da qualche tempo che Lewis non riusciva a partire dal palo. Ha continuato a provarci spingendo sempre. Per salutare alla grande il mondiale 2019 sfodera una prestazione super battendo tutti. L’inglese racconta l’impegno profuso verso il raggiungimento dell’obbiettivo ricordando, come sempre, il grande supporto che la sua squadra è sempre capace di offrirgli.

Ci ho messo davvero tanto a tornare in pole. É stata una faticaccia ma abbiamo tenuto la testa giù, continuando a provarci sempre. I ragazzi hanno fatto un grandissimo lavoro attorno a me. Ieri è stata una giornata con alti e bassi. Mi sono dovuto ricomporre per tornare concentrato e ottimizzare la vettura. Inoltre, il lavoro realizzato dagli ingegneri, è stato davvero grande. Concludere la stagione con una pole position, che al sabato mi mancava tantissimo, è davvero il culmine di una bellissima stagione. Abbiamo davvero una macchia speciale. Si trattava dell’ultima volta che potevo qualificarmi con questa vettura. Oggi sono davvero molto contento di aver reso tutti felici”.

Un sviolinata al pubblico, al puro “stile Lewis”, non manca mai. Effettivamente però, nel corso del fine settimana, dalle inquadrature della regia internazionale, si notavano le tantissime bandiere inglesi a testimoniare la grande passione per questo sport e per il campionissimo di Stevenage. Hamilton ringrazia tutti di cuore.

Hamilton: “Ci ho messo davvero tanto a tornare in pole position…”
Lewis Hamilton saluta il pubblico di Yas Marina

Il pubblico è stato davvero fantastico. Ogni volta che vengo qui c’è sempre più amore nei miei confronti, con la presenza di tanti britannici. Davvero grazie mille a tutti”.

All’ultimo Gran Premio della stagione è anche tempo di bilanci. The Hammer si lascia andare al romanticismo, raccontando le proprie sensazioni sulla stagione.

Non molliamo mai. C’è sempre tanto margine di miglioramento. Insieme abbiamo realizzato una continua crescita lungo l’arco di tutta la stagione. Vale per me e per tutte le altre persone che hanno lavorato all’interno del team. Inoltre, per noi piloti, le ultime gare hanno significato davvero molto a livello personale. Abbiamo cercato costantemente quei minimi margini per migliorare”.

La battaglia tra Max e Lewis in Brasile potrà continuare domani in gara, visto che i due scatteranno appaiati in prima fila.

Assolutamente si..sarà una bella sfida. Ma questa volta parto io nella posizione più avvantaggiata. Verstappen sta continuando a guidare davvero bene. Non vedo l’ora di combattere anche con lui”.

Aurore: Alessandro Arcari@BerrageizF1

Foto: F1Mercedes

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui