Gp Stati Uniti-Binotto: “Che doccia fredda…siamo fortemente delusi!”

1
Gp Stati Uniti-Binotto: “Che doccia fredda…siamo fortemente delusi!”
Mattia Binotto, team principal Scuderia Ferrari

Gp Stati Uniti-Binotto: “Che doccia fredda…siamo fortemente delusi!”


Solitamente, nonostante la sconfitta, è moto tranquillo, esaminando, con estrema attenzione, le varie sfaccettature. Parliamo di Mattia, team principal della Ferrari. Binotto neppure oggi si esime dai “suoi compiti”, ma nell’approccio all’analisi risulta molto deluso. Scuro in volto racconta la gara delle Rosse, nella consueta intervista all’emittente televisiva Sky. “Non abbiamo una spiegazione per quello che è successo oggi. La giornata è stata in generale molto difficile, anzi quasi disastrosa dal punto di vista del risultato”, esordisce il tecnico della Rossa. Il problema patito con la vettura numero 5 non è molto consueto. Al momento, le motivazioni non sono ancora chiare. “Non siamo riusciti a capire quando e come, ma forse il guaio si era già manifestato prima della rottura. La gara di Sebastian è stata certamente condizionata da questo danno. Resta da capirne l’origine”, fa sapere Mattia.

Gp Stati Uniti-Binotto: “Che doccia fredda…siamo fortemente delusi!”
un 50esimo compleanno amaro per Mattia Binotto

La discussione passa poi su Leclerc. Anche in questo caso lo svizzero è confuso, non riuscendo a trovare una spiegazione plausibile per il rendimento altalenante del monegasco. “La gara di Charles è stata compromessa totalmente dal primo stint di gara. Onestamente non abbiamo una motivazione precisa di quello che sia successo. Il primo treno di gomme non ha proprio funzionato. Poi, tutto sommato, con le altre mescole il ritmo non è stato cosi male, potendo realizzare anche il giro veloce con le soft”.

D’altornde una giornata difficile passa a chiunque, l’importante è farne tesoro. Nelle intenzioni di Binotto ecco la voglia di ripartire al più presto, pur ammettendo la gara disastrosa della Rossa. “Abbiamo tanto da analizzare e tanto da capire. Oggi siamo fortemente delusi. Detto questo, la performance non rispecchia il nostro valore e quello che abbiamo espresso nelle ultime gare. Capiremo. Si tratta comunque di una brutta parentesi. Una doccia fredda. Spero che ci sia di aiuto. Dalle brutte situazioni c’e sempre qualcosa da imparare. Cercheremo di analizzare ed apprendere dai nostri problemi per diventare ancora più forti”.

Autore: Alessandro Arcari@berrageizf1

Foto: Ferrari

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui