GP Brasile 2019-Gara-Leclerc: “Sebastian si sposta all’interno, ma io ero li…”

0
Leclerc sul rapporto con Vettel:
Lo scontro tra le rosse di Charles Leclerc e Sebastian Vettel

GP Brasile 2019-Gara-Leclerc: “Sebastian si sposta all’interno, ma io ero li…”


La partenza non è un granché ma in compenso il primo giro è super. Charles Leclerc svernicia Daniel Ricciardo e Lando Norris in un colpo solo, dimostrando il piglio di chi non vuole certo fare la comparsa. Spinge tantissimo il monegasco mettendosi all’inseguimento del gruppone. Dopo solamente 10 giri del Gran premio del Brasile, lex pilota Alfa Romeo si porta in sesta posizione a ridosso di Alexander Albon. Il ritmo è buono ma non abbastanza per sferrare l’attacco al tailandese, e la gara sembra incanalata nella lotta per il 5 posto.

Dopo la seconda sosta ai box Valtteri Bottas si fa sotto la SF90 numero 16 per riprendersi in pista la posizione persa. Il ferrarista non ci sta. Lotta e si difende brillantemente dagli attacchi del finlandese. La W10 a piena potenza, per cercare il sorpasso sulla Ferrari non regge. Dapprima inizia a “sbuffare” fumo dagli scarichi per poi cedere definitivamente al giro successivo. Il ritiro di Valtteri provoca l’ingresso della Safety Car e Leclerc, seppur con un giro di ritardo, rientra ai box montando un treno di Soft nuove.

A questo punto si trova ancora una volta dietro Albon che, con una manovra brillante si sbarazza di Sebastian Vettel allaripartenza. A quel punto i due piloti di Maranello hanno via libera per combattere. Il duello però non finisce bene, con il contatto tra i due nel rettilineo Reta Oposta. Purtroppo, ancora una volta, è doppio ritiro per le Rosse. “Senza dubbio analizzeremo la situazione con calmacon tutto il team. Credo che entrambi siamo dispiaciuti per la squadra, visto che meriava molto di più”, commenta Leclerc.

GP Brasile 2019-Gara-Leclerc: “Sebastian si sposta all’interno, ma io ero li…”
Charles Leclerc, Scuderia Ferrari

Poi aggiunge: “L’ho sorpassato in curva uno ma sapevo che avrebbe provato a riprendersi la posizione. Sebastian ha cercato di andare all’interno ma io l’ho anticipato, cosi si è messo all’esterno. Anche se non c’era tanto spazio era sufficiente. Verso fine rettilineo si è spostato verso l’interno, ma io ero li. Dunque ci siamo toccati ed è finita la nostra gara”.

La domanda su di chi sia la colpa dell’incidente è praticamente d’obbligo: “su questo preferisco non rispondere”, commenta Leclerc che poi conclude: “Tutti e due siamo abbastanza maturi per carpire che queste cose capitano. Sicuramente era il momento più sbagliato visto che eravamo in lotta per la terza posizione del campionato. Sono molto dispiaciuto ma sono sicuro che i rapporti con Sebastian saranno sempre uguali”

Autore: AlessandroArcari@berrageizf1

Foto: Ferrari

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui