145 giri sulle gomme Pirelli 2021 per la McLaren al Paul Ricard

0
145 giri sulle gomme 2021 per la McLaren al Paul Ricard

Il 2021 è già qua. Prima della definizione delle regole tecnico-sportive che entreranno in corso tra due anni, i team, la FIA e Liberty Media erano d’accordo su un tema: portare i cerchi delle ruote delle monoposto dagli attuali 13 a 18 pollici. Una novità non solo estetica ma soprattutto funzionale dato che l’abbassamento della spalla comporterà una minore flessione dello pneumatico nel suo esercizio. Cosa che avrà ripercussioni sulle sospensioni e sugli assetti. Naturalmente la Pirelli, per non farsi trovare impreparata, ha stabilito un programma di test atto a mettere alla frusta il nuovo prodotto per poi definirne le caratteristiche finali.

145 giri sulle gomme Pirelli 2021 per la McLaren al Paul Ricard
Carlos Sainz Jr. durante le prove delle gomme 2021

Con questo scopo si è oggi conclusa una due giorni di prove al Paul Ricard, in Francia, che ha visto protagonista la McLaren che ha fornito una monoposto muletto e, soprattutto, ha fatto girare i due piloti titolari che hanno immagazzinato dati che poi forniranno al costruttore italo-sinico. Quella della vettura di Woking è la seconda tornata di test sulle specifiche 2021. Nella prima era toccato alla Renault e alla Mercedes sempre sul variopinto e quasi psichedelico tracciato transalpino. Al volante s’erano messi Sergey Sirotkin per il team della Losanga ed Esteban Ocon per conto della squadra di Brackley.

Tornando all’attualità, i test si sono svolti a singhiozzo. Ieri è stato il turno di Carlos Sainz Jr. che, complice una pista molto fredda (temperatura dell’aria agli 11°C) e spesso funestata dalla pioggia, è riuscito a completare solo 39 passaggi. Tant’è che i protagonisti, preso atto delle condizioni particolarmente ostiche dell’asfalto, hanno deciso di terminare anzitempo le operazioni poichè la raccolta dati era infruttuosa.

145 giri sulle gomme Pirelli 2021 per la McLaren al Paul Ricard
Lando Norris in azione durante i test Pirelli al Paul Ricard

Meglio è andata oggi. Al volante della MCL-34 si è accomodato Lando Norris che è riuscito a svolgere un programma di lavoro sicuramente più completo. Sono state 106 le tornate messe insieme dal talentino di Bristol che la settima prossima, il 13 novembre per l’esattezza, compirà 20 anni. Un totale di 145 giri che, sommati a quelli fatti da Renault e Mercedes, aiuteranno la Pirelli ad indirizzare lo sviluppo della nuova gomma.

Autore: Diego Catalano@diegocat1977

Foto: Pirelli Motorsport

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui