Verstappen alla Ferrari per puntare in alto

4
Max Verstappen durante la Q3 del GP di Singapore 2019

Il pilota olandese di casa Red Bull, secondo alcuni, dovrebbe cominciare a guardarsi attorno per il suo futuro. Primo sponsor di quest’idea è il suo connazionale, Tom Coronel, che ad un’intervista al De Telegraaf ha fatto intendere che Verstappen dovrebbe puntare più in alto e cercare di ottenere un sedile all’interno della Ferrari. Il contratto del figlio d’arte con la casa anglo-austriaca termina, difatti, nel 2020. Ma ancora nulla è ancora deciso riguardo il suo futuro. Con ogni probabilità Helmut Marko farà di tutto per non farsi scappare il suo giovane pilota: Max viene visto come il futuro della Formula Uno.

La RB15, dopo le belle prestazioni di Austria e Germania che hanno regalato all’olandese la vittoria, sono calate arrivando quasi ad essere in una condizione di stallo. Mentre le rivali, Ferrari più di ogni altra, sono cresciute.

Verstappen alla Ferrari per puntare in alto
Il pilota olandese della Rde Bull in azione durante il Gran Premio di Singapore 2019

Forse è anche per questo che alcuni pensano che Verstappen dovrebbe lasciare il team di Milton Keynes. Ma è proprio l’olandese a stemperare le voci, spendendo parole rasserenanti verso la propria equipe di lavoro in un’intervista a Exact Life. Secondo Max la prima parte della campionato ha fruttato alla squadra più di quanto si aspettassero. Anche se al rientro dalla pausa estiva non ci sono stati progressi evidenti. Ma questo non può mettere in ombra quanto fatto di buono fino ad ora. L’inizio della stagione, insomma, è risultato essere più positivo rispetto a quello del 2018. Max era convinto che, nel corso dell’anno, la giovane collaborazione tra Honda e Red Bull avrebbe potuto farli incappare in alcuni problemi tecnici.

Cosa che invece non è avvenuta, mostrando efficacia sul fronte affidabilità della Power Unit Honda. Per l’olandese, in ogni caso, il prossimo step che i nipponici dovranno fare è quello di migliorare il motore sul versante prestazionale. Vedendo i rapporti tra la prima guida del team capitanato da Christian Horner e l’azienda che oggi spinge le monoposto sponsorizzate dalla famosa bibita energetica, forse Verstappen può puntare più in alto rimanendo alla guida della monoposto disegnate da Adrian Newey.

Verstappen alla Ferrari per puntare in alto
Verstappen esce dai box durante il weekend del Gran Premio di Sochi 2019

Il prossimo Gran Premio si correrà questa domenica proprio nel Paese del Sol Levante, a Suzuka. In occasione di questo appuntamento tutte e quattro le vetture motorizzate Honda vorranno far bene per rendere omaggio al proprio fornitore. E quest’ultimo, anche grazie all’introduzione di un nuovo carburante (link), spera di trionfare davanti al pubblico amico. Ferrari e Mercedes permettendo.

Autore: Andrea Saberogi@racearrow

Foto: Aston Martin Red Bull Racing – @redbullracing

4 Commenti

  1. Ma state scherzando? Il miglio compagno di scuderia da affiancare a Leclerc è Ricciardo per tanti motivi: ha dimostrato di andare più forte di Vettel e Verstappen quando li ha avuti compagni di squadra, è in una scuderia in difficoltà da cui vorrebbe uscirsene, costa poco, è positivo e simpatico… altro?

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui