Leclerc: “a Suzuka verificheremo gli ultimi update”

0
Leclerc: un'amara Suzuka da amare
Charles Leclerc, Scuderia Ferrari

Leclerc: “a Suzuka verificheremo gli ultimi update”


Voglia di rivalsa. Cosi potremmo riassumere lo stato attuale di Charles Leclerc. Il monegasco, dopo le due brillanti vittorie si Spa e Monza ha masticato amaro. Le pole conquistate a Singapore e Sochi non si sono trasformate in altrettante vittorie. Le potenzialità c’erano tutte, ma la fortuna non ha girato nel verso giusto. “Non fa niente dai…infondo non si stava giocando nulla. È molto giovane con un futuro brillante davanti”. Questo commento, uno dei tanti ascoltati in questi giorni, non fateglielo sentire a Charles che, come tutti i campionissimi, di perdere non ha proprio voglia.

L’occasione per rifarsi sta arrivando visto che il Gran Premio del Giappone, diciassettesima tappa de mondiale 2019, è oramai alle porte. Il ferrarista, dopo 4 pole consecutive, vuole fare cinquina. Malgrado l’epico scenario, reso ancor più bello dal gran tifo dei giapponesi, Charles affronta la dura realtà ricordando la scomparsa del suo caro amico.

Il Giappone,per tutti quanti i piloti, è un luogo speciale nel quale andare a gareggiare, soprattutto grazie agli appassionatissimi tifosi locali. Ci danno sempre un supporto enorme il che, senza ombra di dubbio, rende unica questa tappa del campionato. Detto questo, non nascondo la tristezza dello scorso anno. Scendere qui in pista per la prima volta è stato molto difficile per me. Nella mia testa il ricordo fisso di Jules, che proprio a Suzuka ebbe l’incidente per lui fatale. Questo luogo sarà, in maniera indissolubile, per sempre legato a quel ricordo”, commenta il giovane pilota.

Leclerc: "a Suzuka verificheremo gli ultimi update"
il compianto Jules Bianchi durante i test con la Ferrari

Il layout di Suzuka è, da sempre, uno dei più belli della Formula Uno. Le difficoltà però sono dietro l’angolo, proprio come ci racconta Charles.

La pista è molto tecnica ed impegnativa. Sotto questo punto di vista una delle migliori in assoluto. Ci puoi trovare curve da altissima velocità ed allo steso tempo tornantini e chicane molto lente. Queste caratteristiche contribuiscono a rendere unica questo tracciato. Ancora una volta parliamo di una pista differente rispetto alle ultime. Per questa semplice ragione, sarà per noi molto interessante, vedere come si comparta la SF90, verificando gli upgrade introdotti a Singapore, conclude il monegasco.

Autore: Alessandro Arcari@berrageizf1

Foto: Ferrari

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui