GP Messico 2019-Leclerc:”ho davvero faticato con il bilanciamento della vettura”

0
Gp Brasile 2019-Qualifiche-Leclerc:
Charles Leclerc, Scuderia Ferrari

GP Messico 2019-Leclerc:”ho davvero faticato con il bilanciamento della vettura”


Venerdì altalenante per Charles Leclerc. Bene durante le Fp1, così così le Fp2. La vettura del monegasco, rispetto a quella del tedesco, è sembrata molto più nervosa. Il testacoda, durante l’ultimo giro della seconda sessione di libere, fotografa la giornata del ferrarista. I dati raccolti durante la giornata, uniti al lavoro prezioso che verra svolto al simulatore durante la notte, aiuteranno l’ex Alfa Romeo a trovare il giusto compromesso per la sua SF90.

Nel frattempo, l’analisi a caldo del dopo FP2, mostra un Leclerc preso in contropiede. “La prima sessione di prove libere è stata molto positiva per me. Durante la seconda ci aspettavamo una pista che ci avrebbe dato più sottosterzo e stabilità al posteriore. Alla fine è stato tutto il contrario. Devo ammettere che la sorpresa è stata grande“. Ecco spiegato il distacco patito rispetto al compagno di squadra, oltre che all’evidente stato di disagio palesato più volte via radio. “Per questi motivi ho fatto davvero molta fatica con il bilanciamento della vettura, soffrendo parecchio nella guida“.

GP Messico 2019-Leclerc:"ho davvero faticato con il bilanciamento della vettura"
Charles Leclerc al volante della sua Ferrari SF90 durante le Fp2 del Gran Premio del Giappone

Calma e gesso. D’altronde é solo venerdì. Il tempo per recuperare non manca. Al contrario, il team del Cavallino, si è dimostrato capace in più occasioni di ribaltare la situazione. “Per domani (oggi per chi legge) dobbiamo lavorare sodo. L’obbiettivo è quello di avere molto più grip al posteriore, per cercare di ottenere una “confidence” superiore con la mia monoposto. Poi vedremo che succederà“.

Il graining, sofferto da diversi piloti con l’utilizzo degli pneumatici più morbidi in FP2, ha preoccupato un pò tutti. In quest’ottica cecare di qualificarsi in Q2 con i compound medi potrebbe essere una buona soluzione, come conferma Leclerc. “Senza dubbio si tratta di una buona possibilità. Vedremo cosa faranno anche gli altri… al momento non posso svelare quello che faremo noi“, conclude il monegasco con un sorriso.

Autore: Alessandro Arcari@berrageizf1

Foto: Ferrari

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui