Gp Messico 2019-Analisi tecnica: Ecco perché il raffreddamento può cambiare le prestazioni…

0
Gp Messico 2019 - Analisi Tecnica: Ferrari vs Mercedes
sistema di raffreddamento Mercedes W10

Gp Messico 2019-Analisi tecnica: Ecco perché il raffreddamento può cambiare le prestazioni…


Il GP del Messico si corre ad un’altitudine di 2.286 metri sul livello del mare, pertanto l’aria ha una densità minore. Al contrario dell’acqua l’aria è un fluido facilmente comprimibile. Per questa ragione la densità e la pressione aumentano all’innalzamento del peso della colonna d’aria soprastante. Pensando ad una ipotetica situazione con un’altitudine pari al livello del mare ed una temperatura di 0°C, la densità dell’aria è di 1,292 kg/m³ (a 15°C scende ad 1.225 kg/m³); a parità di condizioni ambientali ma ad una altezza sul livello del mare di 2200m circa (quindi indirettamente con una pressione relativa ambientali inferiore), la densità cala di circa il 20% dei valori sopra riportati


Gp Messico 2019-Analisi tecnica: Motori aspirati

Quando in Formula Uno si correva con i motori aspirati, si perdeva circa il 20-25% di rendimento rispetto alle potenze ottenibili su piste situate ad un’altezza di 0 m sul livello del mare.

Gp Messico 2019-Analisi tecnica
motore ospitato Renault RS27

All’epoca, indifferentemente dall’altitudine del circuito, le scuderie potevano utilizzare gli stessi cofani motore, o comunque le stesse aperture di raffreddamento visto che, la minor densità dell’aria, utile al raffreddamento dell’unità endotermica, veniva bilanciata da una minor potenza del motore


Gp Messico 2019-Analisi tecnica: Motori Turbo ibridi

Al contrario, su un motore turbo compresso, la minor densità dell’aria si può combattere. Infatti, aumentando la pressione del turbo (facendo girare i componenti del gruppo turbocompressore più veloce), si ottiene una potenza più elevata rispetto a quella raggiungibile a parità di condizioni ad una quota ben più bassa.

Gp Messico 2019-Analisi tecnica
Power Unit Mercedes W10

Tutto ciò assicura delle prestazioni generali non così differenti anche a diverse quote di utilizzo. Le unità endotermiche, quindi, saranno parecchio sollecitate per cercare di avvicinarsi ai loro “standard” di potenza. Generando più energia si creano temperature d’esercizio superiore, le quali, utilizzando la stessa sezione di raffreddamento, non riescono ad essere smaltite. Ecco perché, l’utilizzo di cofani o aperture maggiorate, possono garantire la corretta affidabilità delle power unit.


Gp Messico 2019-Analisi tecnica: Conclusione

Per terminare il discorso sulla potenza generata dal motore ad una altezza di 2286m, è probabile che, in un circuito cosi probante per la parte ICE delle unità di potenza, le differenze tra motoristi potrebbero anche ampliarsi. Questo perché alcuni propulsori potrebbero non essere in grado di aumentare la pressione di sovralimentazione, per non incorrere in possibili e probabili problemi meccanici; o addirittura i grattacapi potrebbero nascere da consumi eccessivi legati ad uno sfruttamento più spinto del motore endotermico.

Autore: Cristiano Sponton – @csponton

Co autore e foto: Alessandro Arcari @berrageizf1

Foto: PJ@smilextech

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui