Wolff: “Vettel tornerà!”

0
Wolff: “Non ci siamo impegnati abbastanza per migliorare la vettura”

Nonostante le tante e spesso feroci e ingiustificate critiche, Vettel ha ancora, ovviamente, molti estimatori. Soprattutto nel Circus. D’altronde parliamo di un quadricampione del mondo. Toto Wolff, il numero uno Mercedes, non ha mai nascosto la sua “simpatia” per il pilota tedesco, ed è certo che Vettel tornerà ai suoi elevati standard di guida.

Tutti sanno quanto il manager austriaco sia abile con i mass media (e non solo, visto che ha plasmato una squadra quasi imbattibile dentro e fuori dalle piste). Tuttavia, se si parla di Vettel ha sempre espresso stima incondizionata o quasi. Anche le sue parole sulla querelle Hamilton-Vettel in Canada non erano certo di censura o critica verso il pilota della Ferrari. Semmai di comprensione. E non è un segreto che, senza Hamilton, ci farebbe più di un pensierino per portarlo in Mercedes. O perlomeno questo sussurrano le gole profonde del paddock.

Il direttore esecutivo della Mercedes AMG F1, intervistato nel dopo Monza, spiega la situazione di Sebastian Vettel con una frase ad effetto: “La differenza tra i bravi piloti e quelli eccezionali è che quelli molto grandi si rialzano, quando qualcosa non è andata bene”. Wolff aggiunge: “Vettel al momento ha avuto qualche brutta gara e sarà solo una questione di rimettersi a posto. Non ho il minimo dubbio che possa farlo”.

Sebastian Vettel – Scuderia Ferrari

Toto Wolff è ancora più diretto: “Sarebbe un errore cancellare Vettel, perché stiamo parlando di un quattro volte campione del mondo”.

Scorbutica SF90 permettendo (si attendono importanti aggiornamenti, ma negli anni scorsi la Ferrari non è mai riuscita ad evolvere le proprie monoposto nella parte finale del mondiale), Vettel potrebbe già avere, a breve, un’importante occasione per mostrare se è riuscito a superare la sua empasse. Fra pochi giorni, in un circuito che conosce molto bene e che lo ha sempre esaltato: Singapore. Chi vivrà vedrà.

Autore: Mariano Froldi@MarianoFroldi

Foto: Alessandro Arcari@BerrageizF1

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui