Wolff: nulla di scontato a Singapore…

0
Anteprima GP Giappone 2019
Toto Wolff, team principal Mercedes AMG

Wolff: nulla di scontato a Singapore

Gli ultimi due round del mondiale di Formula Uno hanno finalmente regalato le prime gioie stagionali alla Ferrari. In piste come Belgio e Italia, dove l’efficienza aerodinamica ha fatto la differenza, la vettura di Maranello è riuscita, anche grazie alla tenacia di Charles Leclerc, ad acciuffare due vittorie importantissime.

Le frecce d’argento, malgrado il doppio secondo posto di Lewis Hamilton, hanno dimostra che, anche in piste non congeniali al progetto di Brackley, l’altissima competitività della W10 poteva comunque prevalere sulle SF90. A Singapore, circuito molto tortuoso, da altissimo carico aerodinamico, le vetture tedesche dovrebbero essere in grado di dettare legge.

Toto Wolff, manager sempre attento ad ogni piccolo dettaglio, resta in allarme, professandosi non soddisfatto del comportamento delle monoposto tedesche nelle ultime due gare.

Dopo la pausa estiva siamo tornati in pista sapendo che avremmo fatto fatica. Abbiamo ottenuto, limitando fortemente i danni, ben 67 punti, frutto di due doppi podi. Malgrado il risultato si possa definire positivo, possiamo senz’altro dire che Spa e Monza non ci hanno regalato le soddisfazioni attese. A Brixworth e Brackley stanno lavorando tutti moto duramente, per cercare di ottenere più vittorie”, commenta il team principal Mercedes.

Toto Wolff

Convinto che la Ferrari possa compiere un passo avanti anche in piste meno indicate alla SF90, Wolff non abbassa la guardia, ricordando che in passato la Mercedes ha sofferto parecchio a Singapore. Il boss austriaco non dà affatto per scontato il risultato convinto che, per essere veloci a Marina Bay, sarà necessaria la corretta gestione degli pneumatici.

Durante mote edizioni, Singapore era una delle piste dove eravamo i più deboli. Poi però a partire dalla passata stagione abbiamo iniziato a farci strada, comportandoci molto bene. Detto ciò su questo tracciato non esistono corse semplici. Su questa pista dovremo capire al meglio vettura e gomme di quest’anno. Non possiamo assolutamente dare nulla per scontato nell’approccio al fine settimana”, conclude Toto.

Conoscendo l’abilità dialettica dell’ex pilota austriaco, non stupiscono le sue dichiarazioni. Wolff è sempre molto attento nell’utilizzare le parole e nel raccontare la sua versione dei fatti senza mai sbilanciarsi nelle previsioni future. Senza dubbio, in mancanza di prove contrarie, la W10 dovrebbe tornare a dettare legge questo week-end. Lewis e Valtteri, fedeli alfieri delle frecce d’argento, sono consci che potranno disporre di un pacchetto competitivo. Capace, dopo due prove sottotono, di tornare sul gradino più alto del podio.

Autore: Alessandro Arcari@BerrageizF1 

Autore: Alessandro Arcari – @BerrageizF1

Foto: Mercedes

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui