Norris beffato sul finale

0
Norris si cala all'interno della monoposto in attesa del via al Gp del Belgio

A poche ore dall’agghiacciante notizia della scomparsa del pilota di Formula 2 Anthoine Hubert. un Norris beffato sul finale della gara tentava di portare a casa un ottimo risultato per la McLaren. Un weekend che il pilota inglese ricorderà a lungo per la sfortuna abbattutasi su di sè. Difatti, a pochi kilometri di distanza dalla bandiera a scacchi, la sua MCL34, sulla quale di è attivato l’antistallo, lo ha costretto allo stop. Parcheggiata proprio pochi metri dopo la linea di partenza, la gara di Lando è terminata ad un solo giro dal termine.

Non è stata un weekend felice per il britannico. Sin dal venerdì le cose non sono state troppo favorevoli per lui e per il suo team. Nelle prime libere Norris ha esordito con un anonimo dodicesimo posto. Situazione simile quella del compagno Sainz che, facendo segnare un decimo tempo sempre durante le FP1, aveva mostrato le difficoltà su un circuito poco amico. Previsioni confermate nel corso delle qualifiche quando le due McLaren hanno fatto segnare un dodicesimo tempo con Norris ed un diciassettesimo con Carlos. Il team inglese ha confermato di non digerire lo splendido tracciato belga.

Norris durante il GP di Spa Francorchamps

Ma, come ben si sa, i punti si assegnano la domenica. Proprio in questa giornata gli uomini di Woking riversavano le loro speranze per raddrizzare un weekend sin lì buio. Ma, a pochi giri dal via, sotto regime di safety car, il pilota spagnolo si è visto costretto ad abbandonare la gara. Una perdita di potenza alla power unit della sua monoposto, difatti, lo faceva parcheggiare nell’ultima chicane costringendolo al ritiro.

Rimasto solo in pista, il giovane Lando ha provato a salvare il salvabile. Partito undicesimo in griglia dopo la penalizzazione ottenuta da Hulkenberg, con un buono spunto, ha subito guadagnato sei posizioni al via. La sua condotta di guida sempre attenta gli è valsa anche il titolo di pilota della giornata. Norris si è quindi visto sfumare il sogno di un meritato quinto posto. Ripartire dal Belgio con zero punti guadagnati, per quella che ad oggi viene considerata la quarta forza del campionato, è un risultato alquanto deludente.

La MCL34 di Norris riparte dopo la sosta ai box

Come detto anche da Andreas Seidl, per il team di Woking il fine settimana di Spa Francorschamps non era iniziato affatto bene. Ma un aspetto positivo, però, si poteva trovare ed era rappresentato dal ritmo di gara che fino al ritiro di Lando era molto buono.

Sempre secondo il team principal della squadra inglese, i due guasti tecnici che hanno costretto al ritiro le due monoposto sono da analizzare assieme agli uomini della Renault. In vista del Gran Premio di Monza la squadra diretta da Zak Brown vorrà sicuramente farsi trovare pronta e rifarsi della pessima trasferta belga per lasciarsi alle spalle il deludente risultato.

Autore: Andrea Saberogi @racearrow

Foto: McLaren – @McLarenF1

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui