Leclerc: “Non mi sono mai stancato tanto”

0

Leclerc: “Non mi sono mai stancato tanto”

Dall’inizio alla fine, ogni singolo giro in apnea. Gli ultimi al cardiopalma, con quelle curve che non sembravano finire mai e i giri che erano stranamente più lenti a passare. Da solo contro i mastini della Mercedes, visto che purtroppo Sebastian si è “autoescluso” dalla gara nelle fasi iniziali. Eppure il “predestinato” ha retto, dimostrando una maturità e freddezza incredibili ed ha portato a casa, in casa nostra, (e che casa!), una delle vittorie più belle e, quindi, sofferte.

Le parole rilasciate ai giornalisti dal vincitore, appena sceso dalla SF90: “Non mi sono mai stancato tanto in una gara! Assolutamente incredibile. Non ci sono parole per descrivere quello che ho provato in macchina e anche sul podio con tutti i tifosi. È impressionante. Sono contentissimo di aver ottenuto la vittoria qua. Era molto difficile, soprattutto perché c’erano due Mercedes dietro, quindi hanno fatto il gioco di andare una un po’ più lunga e una un po’ più corta e alla fine della gara abbiamo fatto un po’ fatica con le nostre gomme Hard, ma abbiamo fatto la strategia giusta e sono riuscito a tenerli dietro anche so ho fatto qualche errore”.

festa Ferrari – Italian Gp 2019

Alla domanda su quando ha cominciato a credere nella vittoria, il 21enne monegasco replica: «Penso negli ultimi 7-8 giri; mi sono detto: “Ho le hard” e c’era Valtteri che comunque faceva qualche errore dietro, dunque mi sono detto: “Adesso forse ce la facciamo”. Negli ultimi due giri ho iniziato a guardarmi intorno, a vedere tutta la gente che si eccitava, ma mi dicevo: “Charles stai concentrato” e ce l’abbiamo fatta».

Piccola nota a margine. Durante il giro di rientro, Mattia Binotto ha detto, via radio, a Leclerc: “Ti perdoniamo“. In tanti ci hanno visto un riferimento alle qualifiche di ieri, soprattutto con quegli ultimi assurdi minuti. Tuttavia Charles ha le idee chiare sull’accaduto e replica: “Secondo me ieri è stato visto nel modo sbagliato. Perché sicuramente non ho fatto niente di male ieri e non c’era niente che volevo fare per il male del team e lo diceva più per ridere che per altro, perché lui sa bene che è andata così, ma non era colpa mia”. Che la festa continui.

Autore: Mariano Froldi – @MarianoFroldi

Foto: Alessandro Arcari @BerrageizF1

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui