Monza: Ferrari scarica l’ala posteriore

0

Monza: Ferrari scarica l’ala posteriore

La storica scuderia Ferrari, dopo il primo successo stagionale ottenuto a Spa-Francorchamps, è pronta a regalare un altro importante successi ai propri tifosi, questa volta nel circuito di casa a Monza. Per farlo, il team guidato dal tecnico svizzero Mattia Binotto, porterà in pista l’ultima specifica di  motore endotermico che, secondo le aspettative, dovrebbe garantire diversi cavalli in più’ a Vettel e Leclerc soprattutto durante la qualifica, mentre in gara dovrebbe offrire un’efficienza migliore ottenendo un consumo molto più contenuto.

A livello tecnico non ci si sono viste grosse novità da segnalare. A Monza Ferrari scarica l’ala posteriore per ottenere un assetto più scarico rispetto a quello utilizzato la settimana scorsa nello splendido circuito belga. Come possiamo osservare dalle immagini in basso, l’ala posteriore presenta un profilo principale con un bordo d’attacco leggermente cambiato rispetto a Spa-Francorchamps. Inoltre, la SF90 vista oggi a Monza, presenta un profilo mobile con una corda ridotta, per cercare di limitare ulteriormente la resistenza all’avanzamento, nemico numero uno nei circuiti di bassissimo carico come quello brianzolo. Il layout di Monza dovrebbe esaltare le caratteristiche della SF90 ed è per questo che, Vettel e Leclerc, partono, sul circuito brianzolo. con i favori del pronostico.

Autore: Cristiano Sponton@spontonc

Foto: Alessandro Arcari @BerrageizF1

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui