Ferrari modifica il muso della SF90

0

Ferrari modifica il muso della SF90

Come anticipato nella preview del Gran Premio di Singapore (click qui per saperne i più), la storica scuderia Ferrari ha lavorato molto in questi mesi, per creare delle soluzioni che vadano a “correggere” l’aerodinamica della SF90. Gli ingegneri del Cavallino, dopo una prima parte di stagione avara di soddisfazioni, hanno cercato di porre parziale rimedio all’ancora errato concetto aerodinamico della vettura. L’assenza di carico aerodinamico dimostrato durante i primi 14 round stagionali, ha di fatto penalizzato le ambizioni della Rossa, dovendo peraltro “subire” il sorpasso prestazionale da parte di Red Bull in diversi tracciati del calendario.

La costante ricerca di downforce, effettuata negli ultimi mesi da parte dei tecnici della Rossa, è necessaria per adattare un progetto troppo estremo in termini di efficienza aerodinamica. Il nuovo muso, che verrà portato in pista nella giornata di domani da Vettel e Leclerc, dovrebbe garantire ai ferraristi una migliore stabilità all’avantreno.

muso Ferrari SF90
muso Ferrari SF90

Grazie alle foto in arrivo da Singapore dall’amico Albert Fabrega, possiamo notare la differente configurazione del muso. Osservando l’immagine notiamo come i tecnici del Cavallino hanno chiuso le due “bocche” del nosecone con un profilo alare che ha una duplice funzione: generare ulteriore carico in quella zona e indirizzare al meglio i flussi nella zona dei bargeboard, altri elementi fondamentali nel progetto 2019 di Ferrari.

Inoltre vediamo come anche la zona laterale del nosecone abbia subito un cambiamento. Le famose branchie in stile McLaren sono sparite, in quanto non adatte a questa nuova soluzione. Al loro posto troviamo due piani chiusi continui.

Autore: Alessandro Arcari@berrageizf1

co-autore: PJ@SmilexTech

Foto: Albert Fabrega

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui