Unsafe Release: multa o penalità?

0

Come abbiamo visto nella puntata di “Regoliamoci” dedicata al Gp di Germania, per la prima volta i commissari sportivi hanno applicato una sanzione economica al team per questa infrazione durante la gara. In precedenza eravamo abituati a vedere la multa in caso di infrazione durante le prove e 5 secondi di penalità per lo stesso durante la gara. Già c’era stato un episodio in gara poco tempo fa: a Monaco. Durante la ripartenza dopo il pit stop, Verstappen viene rilasciato in modo considerato insicuro nei confronti di Bottas e il pilota olandese viene sanzionato proprio con 5 secondi.

Verrebbe da dire “due pesi e due misure”. In realtà, dopo il gp tedesco, il direttore di gara Masi ha specificato che nel primo caso, la penalità fu in termini di tempo in quanto tra i due piloti c’era stato un contatto, anche se leggero, mentre nel secondo Grosjean aveva dovuto frenare bruscamente per evitare l’incidente con Leclerc, ma le due vetture non si erano toccate.

Questa teoria ci potrebbe anche stare, ma le squadre non sono d’accordo. Prima del gran premio di Ungheria hanno alzato la voce, sostenendo che in pit lane durante il cambio gomme ci sono parecchie persone e che sanzionando solo con una multa si va a mettere a rischio la loro incolumità. Una squadra potrebbe fare le cose di fretta, sapendo che senza incidente il pilota non sarebbe sanzionato. La federazione, quindi, ascoltato il parere dei team, ha deciso di fare un passo indietro e tornare alla sanzione di tempo.

A questo punto, però, vi aggiungo una curiosità: i commissari non hanno mai applicato alla lettera l’articolo 28.13. Come avrete notato sopra leggendolo, in caso di violazione durante le prove, si parla di sanzionare il pilota con un numero adeguato di posizioni in griglia e invece abbiamo sempre visto dare multe al team. E per quanto riguarda la gara? E’ espressamente prevista una sanzione ai sensi dell’articolo 38.3 d) il quale recita “una penalità di 10 secondi stop&go”.

La strada intrapresa dalla Germania in poi era fin troppo permissiva; personalmente ritengo giusto tornare alla situazione precedente. Mi chiedo, però, se gli articoli prevedono una cosa e i commissari ne applicano un’altra, perché non modificarli?

Autore: Alessandro Rana@AleRana95

Immagini: Formula 1; Fia.com

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui