Race Engineering: L’importanza estrema dell’ingegnere di pista

0

“I dettagli fanno la perfezione e la perfezione non è un dettaglio”, recitava Leonardo da Vinci in una delle sue frasi più celebri. Effettivamente queste circostanze minute, troppo spesso trascurate, possiedono la grandezza dei particolari, capaci di marcare la differenza. Una parola, uno sguardo, un frammento di vita che, se preso al momento giusto, può cambiare radicalmente l’andamento delle circostanze. Nel mondo del Motorsport, dove le decisioni vanno prese ad altissima velocità, la conoscenza dei fatti legata ad una elevata capacita di reazione risulta fondamentale. In questo senso la figura dell’ingegnere di pista, padrone delle conoscenze trasversali sulle dinamiche del veicolo, simulazione e meccanismi in pista, risulta cruciale. 

Il lavoro dell’ingegnere di pista, a seconda della categoria in cui opera, copre diversi ruoli. La caratteristica che funge da comune denominatore nel mondo delle gare è la responsabilità, palesata sotto forma di gestione del personale, abbinata al raggiungimento degli obiettivi prefissati. Sotto questo punto di vista, le capacità del professionista risulteranno determinanti

Se l’indole dell’ingegnere di pista sia di vitale importanza nella comunicazione all’interno del team, la preparazione risulterà assolutamente imprescindibile. Sono tante le tematiche legate a questo mondo che, immagazzinate alla perfezione, offrono all’ingegnere di pista, la concreta possibilità di abbandonare gli uffici, per scendere, come si suol dire in questi casi, in pista

Simulatore Dallara

Per realizzare questo passo nella carriera professionale, il Know-how dell’ingegnere di pista esige concetti chiave per il raggiungimento dello scopo, partendo dalla conoscenza basica degli effetti aerodinamici sulle vetture, handling, dinamica longitudinale e verticale. Nozioni sulla meccanica sospensiva,per capire il comportamento degli pneumatici, e facilitare l’apprendimento del setup vettura, risulteranno quindi più che necessarie. Inoltre, nell’ampio bagaglio tecnico dell’ingegnere di pista, non possono certo mancare gli approfondimenti legati alla simulazione,che prevedono l’apprendimento dei sistemi. Lo studio dei parametri di performance e la preparazione test gara aiuteranno il professionista durante l’analisi dati, cosi comenella reportistica, determinante nel lavoro di pista.

Come accennato anteriormente, la comunicazione, nel caso specifico dell’ingegnere di pista verso il pilota, sarà importante per creare “chimica” tra i due, capace di rendere il lavoro di entrambi più rapido ed intuitivo. Metodo di lavoro in pista, struttura del team e rapporto con i meccanici riassumono le vaste conoscenze di cui un dell’ingegnere di pista deve potersi fregiare, necessarie a svolgere la propria professione al meglio. Non dimentichiamo, in ultimissima battuta, le nozioni essenziali del regolamento tecnico e sportivo. Quest’ultime infatti risultano basilari per imboccare la via corretta, nelle fasi di progettazione, di studio degli avversari, e azione in pista.

L’importanza estrema dell’ingegnere di pista nel mondo delle 2 e 4 ruote, è quindi chiara. A tal proposito, per poter godere di una formazione privilegiata, pertinente ad un mondo molto interessante ma estremamente complesso, Experis Academy propone il miglior Master Race Engineering, in collaborazione diretta con Dallara Automobili.

Ingegneri al lavoro su dati simulatore

L’obiettivo è quello di “costruire” il profilo dell’ingegnere di pista, avente competenze trasversali sulla dinamica del veicolo, simulazione e dinamiche in pista. Le differenti lezioni, tenute da professionisti del settore che lavorano direttamente nel campo del Motorsport, prevedono altresì l’utilizzo di software dedicati. Pezzo forte del Master Race Engineering di Experis Academy sono gli workshop in azienda,capaci di regalarti pratica sul campo, vestendo i panni veri e propri di un profesionista. Ovviamente non possono mancare le esperienze in pista utili a calarsi nella parte, per “toccare con mano” la vita dell’ingegnere di pista.

Inoltre, l’attiva collaborazione “a stretto contatto di gomito” con Dallara, azienda leader mondiale nel settore, garantisce un’altissima qualità  di formazione, alla ricerca dell’eccellenza verso l’innovazione e la tecnologia.

Auore: Alessandro Arcari@BerrageizF1

Per saperne di più visita la nostra web: Experis Academy

Contatta le reti sociali: 

Instagram: experisacademy_italiaLinkedin: http://bit.ly/2yPvznS

Facebook: http://bit.ly/2XxRrmJTwitter: @experisacademy

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui