Nuovi bargeboard sulla Ferrari SF90

5

Nuovi bargeboard sulla Ferrari SF90. Li aspettavamo, Binotto aveva confermato, FUnoAnalisiTecnica in anteprima riesce a mostrarvele. Stiamo parlando delle novità, tanto attese da addetti ai lavori e tifosi, sulla Ferrari SF90 per l’Ungheria GP. La zona è quella centrale della monoposto, davanti e lateralmente alle pance della “complicata” vettura italiana. Stiamo parlando dei bargeboard e dell’attacco al primo profilo verticale dei deflettori laterali alle pance.

Bargeboard Ferrari SF90 – Ungheria Spec

Le modifiche più evidenti, ben visibili dall’immagine scattata dal nostro Alessandro Arcari presente nella Pit Lane del circuito magiaro, sono relative ai bargeboard che sono stati modificati in modo importante. Si può notare infatti come i due profili, presenti anche nella vecchia specifica, siano stati uniti e prolungati a formare un vero e proprio boomerang. Al di sotto di esso ne è stato introdotto poi un secondo che è collegato fisicamente con quello superiore grazie ad un elemento metallico verticale. Anche se non è ben evidente nella nostra immagine, sono stati modificati anche i più piccoli, ma non meno importanti, deviatori di flusso verticali posizionati nella parte anteriore. Cosi come quelli che compongono il profilo diretto verso la parte esterna delle pance che ora presenta tre soffiature rispetto alle quattro precedenti. Infine, novità anche nel supporto del primo elemento (quello solitamente nero) dei deviatori laterali alle pance dove è stata aggiunta una soffiatura.

Bargeboard Ferrari SF90 – Inghilterra Spec

Numerose sono le funzioni dei bargeboard: in generale sono usati per aiutare a controllare la scia turbolenta delle ruote anteriori, spostandola lontano dal fondo piatto, grazie ad un vortice che viaggia lungo il bordo inferiore esterno del sidepod, che sigilla l’area di bassa pressione al di sotto l’auto. Negli ultimi anni, si è poi incrementata la presenza di complessi generatori di vortici con lo scopo di alimentare il diffusore posteriore grazie ad un flusso di energia più “potente”, aumentandone l’efficacia dell’importante componente aerodinamico. I bargeboard, infine, sono utilizzati anche come dispositivo aerodinamico per rallentare l’aria che entra nei sidepod.

Autore: PG Tech – @smilextech

Foto: Alessandro Arcari – @BerrageizF1

5 Commenti

  1. State attenti alla sospensione anteriore, perché avrebbero già cambiato l’attacco inferiore del push e lo avrebbero fatto proprio in Germania.

    • Esatto, modifica piccola, ma anche racing point ha mostrato una nuova sospensione anteriore con due pivot, uno sul puntone, che dovrebbe permettere qualche oscillazione della vettura in curva. Voi di analisi tecnica avete idea dell’importanza di questa modifica e se anche ferrari sta andando in questa direzione?

  2. Mi sembra una modifica importante. Vedremo se darà i risultati sperati e attesi. Bene così. Ferrari all’attacco, anche solo per provare a dominare quest’ultima parte di mondiale che ormai è bello che andato

  3. Volevo chiedere se i motorizzati ferrari, con l’introduzione in Germania del mgu-k (mi pare) e le nuove batterie, abbia risolto i problemi di consumo in gara e aggiunto qualche cavallo, o per avere questi effetti bisogna lavorare sulle altre componenti della power unit (turbo…). Grazie per la risposta

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui