Hamilton: “sto ancora cercando di capire la vettura”

2

Hamilton: “sto ancora cercando di capire la vettura”

Nonostante l’alta competitività della Mercedes il 5 volte campione del mondo si deve arrendere a Verstappen, autore di una qualifica strepitosa. L’inglese durante la Q3 non riesce ad assestare il colpo vincente, dovendosi peraltro accontentare del terzo posto in griglia. Se diamo un occhiata al cronometro capiamo come il lider del mondiale oggi non era nel solito stato di grazia, beccandosi quasi due decimi dal suo compagno di squadra.

Lewis inizia le proprie dichiarazioni complimentandosi con Verstappen per l’ottimo lavoro svolto dall’olandese, che finalmente conquista la prima pole position in carriera.

Devo fare tanti complimenti a Max…fare la prima pole position della carriera è una cosa davvero fantastica”.

Dopo la breve, ma doverosa premessa su VerstappenLewis commenta la situazione odierna, speranzoso che domani le cose possano migliorare.

La cosa positiva è che la nostra vettura in qualifica andava meglio rispetto alle prove libere. Speriamo di avere in buon passo per la gara. Dando un’occhiata alla griglia di partenza non siamo messi male come team, pensando che Gasly partirà sesto e Verstappen dovrà lottare da solo contro di noi. Senza dubbio il team saprà come mettere in difficoltà la Red Bull. In generale vedo che noi come gli altri stiamo migliorando, anche se personalmente sto tuttavia cercando di capire come sfruttare al massimo il nuovo step aerodinamico della nostra macchina”.

In ultima battuta Hamilton, seppur non cercando scusanti, ricorda l’influenza della scorsa settimana, che lo ha costretto a letto senza poter prepararsi al meglio per l’Ungheria.

Ho passato alcuni giorni a letto per la febbre durante la passata settimana, e attualmente non sono 100%. Comunque c’è da dire che mi sento molto meglio”.

Malgrado la giornata non troppo brillante non dobbiamo mai sottovalutare l’inglese, capace, grazie alla sua grande grinta e volontà, di ribaltare la situazione con grandi battaglie in pista.

Autore: Alessandro Arcari@BerrageizF1

Foto: Mercedes

2 Commenti

    • Secondo me molto si gioca in partenza. Verstappen, ultimamente, non ne sta beccando una. Se passa davanti alla prima curva il più è fatto.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui