Ferrari SF90: nuovi lubrificanti e mappatura motore avanzata

0

Dopo la lunga pausa estiva il Circus della Formula Uno riparte da Spa-Francorchamps, iconico tracciato amato da piloti, tecnici e tifosi. Il particolare layout, molto rapido e tecnico, prevede un susseguirsi di curve intervallate da velocissime rette, dove la spinta del propulsore fa la differenza. A discapito delle informazioni pre Gran Premio, gli uomini di Maranello hanno deciso di posticipare l’utilizzo dell’ultima evoluzione del propulsore italiano facendola “testare” ai Team clienti (Haas e Giovinazzi). Nuovo endotermico che entrerà in scena la prossima settimana a Monza, regalando, grazie ad una manciata di cavalli, un nuovo impulso alle due SF90, in una gara molto importante come quella di casa.

Questa scelta è stata dettata da alcune incertezze riscontrate sulla nuova specifica, valutata non ancora affidabile al 100%. Per questa semplice ragione il team italiano si è preso ulteriore tempo per testare questa nuova unità al banco prova, utile a correggere alcuni “problemini” riscontrati durante le innumerevoli ore svolte al simulatore.

Ferrari SF90 – BelgianGp

La particolare conformazione della pista belga è favorevole, almeno sulla carta, alle caratteristiche della SF90 che, lungo i 7 chilometri che si srotolano nella splendida cornice delle Ardenne, dovrebbe ben figurare. Se il jolly del nuovo motore resta al momento nel mazzo, in attesa di ulteriori conferme in arrivo da Maranello, la storica scuderia Ferrari decide comunque di giocarsi un’altra carta.

A Spa-Francorchamps, tredicesimo appuntamento del mondiale 2019, il Cavallino Rampante, per contrastare gli sviluppi motoristici introdotti dai competitor, utilizzerà nuovi lubrificanti sviluppati in collaborazione con il partner Shell. Grazie a questa scelta Sebastian e Charles potranno avvalersi di un una mappatura motore avanzata, capace di proporzionare, soprattutto in gara, migliori prestazioni alla “vecchia” spec. 2 del motore montato sulla SF90.

Resta da capire, a monte delle solite tante belle parole, quanto questi nuovi lubrificanti, abbinati peraltro ad alcune novità di micro-aerodinamica ( click 1click 2 ) proposte sulla SF90, saranno in grado di incidere, offrendo, durante le fasi salienti del fine settimana, dei vantaggi “palpabili” alle monoposto italiane.

Autore e foto: Alessandro Arcari  @BerrageizF1

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui