Binotto blinda Vettel

0

Nonostante la stagione 2019 non abbia certo entusiamato i tifosi ferraristi, nel prossimo futuro del team di Maranello non sembrano esserci cambi all’orizzonte. I due alfieri della rossa, con qualche errore di troppo condito da una scarsa affidabilità del mezzo meccanico, non sono riusciti a salire ancora sul gradino più alto del podio. Sotto questo aspetto, nelle ultime dichiarazioni di Mattia Binotto, sempre molto ponderato nei suoi ragionamenti, troviamo importanti risposte per il futuro. Il team principale è infatti convinto di possedere due piloti molto competitivi. Ha così, di fatto, spazzato via le voci che vedrebbero un ritorno a Maranello di Fernando Alonso al posto di Sebasatian Vettel.

Non c’è nessuna ragione per cambiare, visto che possediamo una coppia di piloti di altissimo livello. Inoltre entrambi possiedono un contratto già firmato per la prossima stagione” ha infatti precisato Binotto.

Soffermandosi poi sul quattro volte campione del mondo tedesco e blindando il pilota di Heppenheim, ci tiene a far notare il gran ritmo gara del tedesco che, secondo il suo giudizio, ha permesso a Sebastian di precedere Charles in classifica. 

“Nella stagione 2020 Sebastian Vettel correrà con noi, su questo fatto non esiste nessun dubbio”. Parole che non possono essere fraintese, quelle di Binotto.

Tuttavia, malgrado l’ennesimo attestato di stima nei confronti del 4 volte campione del mondo, la situazione del pilota tedesco non è certo delle migliori. Il giovane monegasco ha dimostrato in più riprese di poter lottate ad armi pari con Vettel e, addirittura, di essere più veloce in diverse circostanze. Sotto questo aspetto resta quindi da capire la situazione che si creerà nella prossima annata e che, inevitabilmente, andrà a definire le gerarchie all’interno della scuderia Ferrari.

Mattia Binotto

Laddove Charles continui a dimostrarsi superiore rispetto a Sebastian potrebbe, durante la stagione 2020, partire come prima guida. L’idea di affiancare Vettel al giovane monegasco, pensando alla grande esperienza di cui il tedesco dispone, potrebbe essere vincente. E Sebastian potrebbe avrebbe tutte le carte in regola per svolgere il ruolo di “chioccia” alla perfezione.

Autore e foto: Alessandro Arcari@BerrageizF1

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui