La rivincita di Vettel

0

Il prossimo fine settimana si celebrerà l’undicesimo appuntamento del mondiale 2019, nello storico tracciato di Hockenheim immerso nella foresta nera. Facendo mente locale non sarà affatto difficile ricordare la gara della passata stagione, quando Sebastian resta impantanato nella ghiaia dopo un contatto con le barriere all’entrata del Motodrom. La rivincita di Vettel è più che plausibile dopo l’errore commesso in frenata, quando mancavano solamente 15 tornate per la conclusione dell’evento. Di fatto questo avvenimento tolse la vittoria dalle mani del tedesco, ma soprattutto privò il ferrarista di quella serenità necessaria utile a lottare fino in fondo per il campionato.

Inoltre il Gran Premio della Germania non sarà certo una gara qualsiasi per Sebastian, visto che il quattro volte campione del mondo è nato ad Heppenheim, cittadina del distretto di Bergstraße situata a poco più di 40 km da Hockenheim.

Siamo chiamati a una gara molto migliore rispetto allo scorso anno, specialmente per quel che mi riguarda. Per questa semplice ragione non vedo l’ora di scendere in pista ad Hockenheim. L’atmosfera è sempre fenomenale ed il pubblico è grandioso, con tante bandiere tedesche bellissime da vedere lungo tutto il circuito”.

Parlando delle caratteristiche del tracciato Vettel entra successivamente in dettagli tecnici, spiegando come il tracciato tedesco sia ricco di insidie.

Per quanto riguarda la pista ad una prima occhiata sembrerebbe semplice. In realtà specialmente l’ultima parte è tanto bella quanto tecnica, in particolare il Motordrom. In questa zona, oltre a trovare tantissimi tifosi, incontriamo i punti più insidiosi del circuito. Va detto comunque che anche la curva 1 è molto impegnativa risultando indubbiamente una delle più complesse dell’intero tracciato, essendo molto veloce e finendo ancor prima di rendersene conto. Va affrontata alla perfezione, e per questo l’importante è sentirsi a proprio agio con la vettura, per poter poi iniziare ad accelerare il prima possibile così da massimizzare la velocità per i settori successivi della pista”.

La Ferrari si presenta con tanta voglia di rivalsa dopo la prima metà del campionato, desiderosa di conquistare la prima vittoria stagionale sfiorata in più occasioni. La rivincita di Vettel si consumerà nel prossimo week-end? Difficile dare una risposta…ma forse il calore del pubblico di casa unito a quello delle altissime temperature previste, potrebbero essere due fattori chiave nello svolgimento del fine settimana. Detto questo la Ferrari, per poter lanciare il guanto di sfida a Mercedes e sperare nella vittoria,dovrà sicuramente gestire al meglio gli pneumatici, senza dimenticare la grande competitività che la Red Bull ha dimostrato nelle ultime gare.  

Autore: Alessandro Arcari – @BerrageizF1 – Foto: Ferrari

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui