Binotto: oggi SF90 molto competitiva

2

Binotto: oggi SF90 molto competitiva

Una domenica agrodolce quella della storica scuderia Ferrari, che se da una parte festeggia la grande rimonta di Sebastian Vettel, si rammarica per l’occasione persa con Charles Leclerc. Il week-end non si era certo messo nel migliore dei modi dopo la sciagurata qualifica del sabato, con due problemi tecnici che hanno di fatto “placcato” la forza delle due SF90.

A fine gara Mattia Binotto, rilasciando le solite dichiarazioni all’emittente televisiva SKY Italia, esalta la prova di Sebastian, convinto che a livello morale possa aiutare il tedesco nel proseguo del mondiale

Alla fine guardando la gara si Vettel forse un esiste addirittura un po’ di rammarico sul risultato. Sebastian è stato autore di una bellissima gara ottenendo un meritatissimo secondo posto. Questo risultato, peraltro ottenuto di fronte al pubblico di casa, credo sia stato fondamentale anche grazie alla spinta del pubblico”.

“Senza dubbio si tratta di una grande iniezione di fiducia a questo punto della stagione, e a livello personale sono davvero molto contento per lui”.

Sebastian Vettel podio Hockenheim 2019

Qui ad Hockenheim il potenziale della Rossa era molto alto, ma ancora una volta la Ferrari non è riuscita a monopolizzare il possibile vantaggio vincendo la gara. Ciò nonostante il Team Principal di Maranello è soddisfatto visto i passi avanti realizzati nelle ultime gare.

Già dal venerdì avevano capito che la nostra monoposto funzionava molto bene, potendo disporre di un buon passo per andar forte la domenica. Charles di fatto, prima dell’uscita di pista era secondo. Anche sotto il profilo della strategia le chiamate ai box sono risultate tutte corrette, scelte e condivise insieme ai piloti. Inoltre il fatto che le due vetture fossero entrambe molto veloci è segno di alta competitività, e significare che la monoposto era rapida a prescindere dai piloti”.

Ferrari negli ultimi anni non ha certo avuto un gran feeling con la pista bagnata, disponendo troppo spesso di una vettura difficile da guidare in queste particolari condizioni. Sotto questo punto di vista Binotto è molto compiaciuto, in quanto il comportamento positivo di oggi insieme ai dati raccolti serviranno per migliorare in futuro.

Era da parecchio che non riuscivamo a fare bene sul bagnato, soffrendo sistematicamente questa situazione. Proprio per questa ragione il fatto che oggi abbiamo avuto ottimi riscontri è molto positivo, potendo contare con una vettura veloce anche nella parte finale della gara con temperature fresche. In generale in tutte le condizioni odierne la SF90 si è dimostrata competitiva

Charles Leclerc – Hockenheim 2019

Facendo il nome di Leclerc il tecnico della Ferrari racconta l’aneddoto dell’incontro al muretto box dopo il ritiro del monegasco.

Quando Charles è arrivato al muretto ci siamo guardati negli occhi senza aggiungere altro. Sa bene cosa è successo essendone consapevole. Si tratta di un occasione mancata ma il campionato è ancora lungo e ci saranno altre possibilità. Leclerc è veramente molto veloce, ed oggi in gara stava facendo qualcosa di straordinario”.

Neanche il tempo di riposare un giorno e si riparte immediatamente per l’Ungheria, dove un’altra bella sfida aspetta la Scuderia Ferrari.

Abbiamo la consapevolezza che esistono circuiti a noi favorevoli, dove i nostri avversari possono avere alti e bassi. Non è detto che a Budapest si ripetano le prestazioni della Germania, ma dobbiamo sapere che non ci sono macchine sbagliate ma solo momenti migliori e peggiori. A seconda delle situazioni le vetture si comportano in maniera differente. La cosa più importante è la bella atmosfera che abbiamo come team. Indipendentemente dal risultato, una squadra unita sa reagire nella maniera migliore”.

Autore e foto: Alessandro Arcari @BerrageizF1

2 Commenti

  1. Quello che afferma Binotto non è completamente esatto.
    Infatti è un incontrovertibile dato di fatto che in ogni gara il hoc Ferrari sia più lento di quelli Mercedes e RedBull…..tra i più lenti del circus.
    Ormai non è più un caso, veda di provvedere.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui