FRANCE-GP / VETTEL: non sono riuscito ad ottenere il meglio dalla vettura…

0
Dopo la buona gara realizzata nel Gran Premio del Canada
la Ferrari torna a soffrire in Francia, offrendo una prestazione non
all’altezza delle attese. La scuderia italiana arrivava all’ottavo appuntamento
mondiale con tante speranze ed alcune novità sulla vettura, che purtroppo per lor
ancora una volta non hanno saputo incidere. L’ultima specifica di fondo montata
sulla SF90 non ha funzionato, non
potendo garantire quello step in termini di spinta verticale che il team di Maranello si aspettava.
 
Tra i due piloti della rossa il più penalizzato dal
rendimento della monoposto è stato Sebastian
Vettel
, incapace durante la qualifica di trovare il giusto feeling con l’auto. Il tedesco si è
beccato più di un secondo dal poleman Lewis
Hamilton
, vedendosi superato da Verstappen
e addirittura dalle due McLaren di Norris e Sainz.
 
Il quattro volte campione del mondo si è detto confuso visto
senza riuscire a capire le ragioni dei problemi, risultando visibilmente
infastidito dopo la sessione classificatoria.
 
Esattamente non
so ancora cosa sia successo. Non sono andato bene in Q2 e durante il primo tentativo nella Q3 ho perso un sacco di aderenza. In generale alcuni giri andavano
bene mentre in altri non avevo grip…la giornata è stata piena di alti e bassi.
La parte finale della qualifica è stata strana, e pertanto non sono stato capace
di ottenere il meglio dalla vettura”
.
Dando un’occhiata a domani Sebastian cerca di essere positivo, consapevole della possibile
rimonta.
 
Chiaramente le
qualifiche ci hanno dato una posizione inferiore alle aspettative, ma domani possiamo
comunque fare una buona gara e divertirci. La Mercedes è ancora molto avanti e probabilmente ci troveremo nel
gruppo con le Red Bull
”.
 
Autore: Alessandro Arcari – @BerrageizF1

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui