SPANISH - GP / LE PAGELLE: i voti della quinta gara

Barcellona, Spagna, 12 maggio.
Mercedes domina il quinto gran premio della stagione. Gli aggiornamenti portati da Ferrari non hanno avuti i risultati sperati e il gap è ancora troppo grande: il lavoro da fare è molto. Sul podio, dietro Hamlton e Bottas c’è Verstappen


Ma vediamo insieme i voti di questa gara:

Mercedes: 10 al team; 9,5 a Hamilton; 9 a Bottas
Che dire, battono il record da loro stabilito due settimane fa con la quinta doppietta in altrettante gare. La macchina è semplicemente fenomenale al momento. Weekend solido per entrambi i piloti con Bottas meglio in qualifica, quando si prende la pole e rifila ben 6 decimi ad HamiltonLewis, invece, meglio in gara, con una partenza ottima e un ritmo che nessuno può tenere. Stanno scrivendo la storia


Ferrari: 5 al team; 6 a Vettel; 5,5 a Leclerc
Non riescono a trovare la quadra della macchina e il distacco da Mercedes non cala, anzi… Come hanno detto i piloti, oggi più di così non potevano fare. Il 4° e 5° posto sono l’esatta immagine della Ferrari attuale. Ancora un errorino di troppo lato Leclerc al sabato, quando danneggia la macchina e si auto esclude dalla possibilità di prendersi la seconda fila con il compagno. Devono lavorare tanto, tanto, tanto.


Red Bull: 8,5 al team; 9 a Verstappen; 8 a Gasly
Un gran Verstappen per tutto lo weekend riesce a spingere la macchina fin oltre i limiti e a raccogliere un grandissimo risultato. Sfrutta i problemi di Leclerc per mettersi 4° al sabato e al via è bravo ad approfittare della lotta tra Mercedes e Ferrari per mettersi subito in 3^ posizione. Bene anche Gasly, che continua la crescita iniziata in quel di Baku e la cosa è ottima. Credo che a Montecarlo potranno dire la loro, soprattutto con l’olandese.


Haas: 8 al team; 8 a Magnussen; 6 a Grosjean
Finalmente una buona gara per il team Haas. Quello che molti si aspettano è che siano alle spalle dei top team, esattamente come lo erano oggi. Peccato che Grosjean abbia deciso di intraprendere una lotta interna con il compagno e che alla fine ne abbia pagato le conseguenze più grandi chiudendo 10° quando era 8°. Molto bene Magnussen: in qualifica sta dietro al francese di 11 millesimi; in gara non commette errori e porta a casa punti preziosi.


McLaren: 8 al team; 8 a Sainz; 7 a Norris
Lato Sainz, meglio la gara della qualifica: grazie alla safety car che compatta il gruppo, prima lotta con le Toro Rosso e le supera, poi si ingaggia con Grosjean e anche lì riesce a prendersi l’8^ posizione. Lato Norris, invece, buona la qualifica quando rimane fuori dal Q3 per poco e non è male nemmeno la prima parte di gara, poi va al contatto con Stroll e c’è il ritiro per entrambi, ma non ha colpa nell’incidente.


Toro Rosso: 7 al team; 8 a Kvyat; 7 a Albon
Anche qui lo weekend non è stato niente male. Kvyat si prende la Q3 al sabato e chiude in 9^ posizione la domenica; Albon è 12° in qualifica, fa una gara discreta e al termine lotta con Grosjean (anche grazie alla safety car) fino all’ultimo giro per entrare nei punti. E’ sicuramente uno dei migliori di questo inizio stagione 


Renault: 5 al team; 6 a Ricciardo; 5 a Hulkenberg
Sono un team ufficiale, devono fare molto di più. Si salva Ricciardo, che si prende la 10^ posizione in qualifica. Purtroppo la penalità rimediata a Baku lo porta a partire 13° e lì conduce una gara anonima. Male lato Hulkenberg: commette un errore in qualifica e rompe l’ala anteriore; il suo team gliela cambia con una diversa e così è costretto a partire dalla pit lane. Chiude alle spalle del compagno, ma anche per lui vale il discorso safety car che l’ha rimesso nel gruppo.


Alfa Romeo: 5 al team; 5 a Raikkonen; 4 a Giovinazzi
Un’Alfa Romeo decisamente spenta quella che si è presentata sul circuito di Barcellona. Raikkonen nettamente meglio di Giovinazzi sia in qualifica che in gara, ma nulla a che vedere con alcune prestazioni che avevamo visto in passato, vedi Baku. Rimandati…


Racing Point: 5 al team; 5 a Perez, 4 a Stroll
Stesso discorso fatto per Alfa Romeo: quella vista qui a Barcellona non sembra nemmeno la brutta copia di quella vista in Azerbaijan. Perez nettamente meglio del compagno, sia in qualifica a prendersi la Q2 che in gara, quando Stroll finisce fuori in un contatto con Norris. Rimandato il team; bocciato il canadese.


Williams: 6 al team; 6 a Russell; 4 a Kubica
Nulla di nuovo per quanto riguarda il team; Kubica troppo distante da Russell che lo batte nettamente sia in qualifica che in gara.



Autore: Alessandro Rana@AleRana95
Foto: Mercedes - Alessandro Rana

Share this

Related Posts

Previous
Next Post »