Il diritto di veto della Ferrari è importante per la Formula Uno...


Nella consueta conferenza stampa del venerdi che prevede come protagonisti sono i team manager, accompagnati per l’occasione da Mario Isola, sono state toccate differenti tematiche legate al presente e al futuro. Senza dubbio uno degli argomenti che tiene banco nel mondo della Formula Uno è il cosi detto diritto di veto che la Ferrari ha acquisito in tempi non sospetti, nato dal nuovo patto della concordia firmato nel 1980 per mano di Enzo Ferrari.

A tal proposito il team principal Mattia Binotto ha voluto dare il proprio punto di vista sulla faccenda, consapevole che i vantaggi possono essere positivi per tutto il Circus.

"Il diritto di veto per la Ferrari è sicuramente qualcosa di importante ma lo è altresì per la Formula Uno intera, perché in una maniera o nell’altra protegge tutte quante le scuderie contro le possibili decisione che andrebbero a ledere gli interessi delle squadre stesse".

Negli ultimi tempi il team italiano sta discutendo il futuro con la Federazione Internazionale e la Formula Uno, per poter continuare ad usufruire dell’importante diritto storico.

"Stiamo discutendo con la FIA e con la F1… penso che in questo senso stiamo percorrendo la strada giusta. La mia speranza è quella di mantenere tutti gli attuali diritti".

Autore: Alessandro Arcari @BerrageizF1

Share this

Related Posts

Previous
Next Post »