SPANISH – GP / HAMILTON: “Non è come nel 2016, adesso c’è rispetto…”

0
Dopo i primi quattro appuntamenti mondiali Valtteri Bottas comanda la classifica piloti, e anche se il distacco parla
di un “misero” punticino Hamilton
non sembra essere troppo contento. Le doti dell’inglese non sono certo messe
sotto accusa, ma il carattere sfoderato dal finlandese in questo inizio di
campionato hanno forse preso allo sprovvisto il cinque volte campione del mondo
di Stevenage. Per il momento Mercedes non sembra essere affatto
preoccupata da questa lotta interna, anche perché al le due classifiche iridate
sorridono fortemente agli uomini di Brackley.
 
Pensando a questa situazione sovviene alla mente la lotta
del campionato 2016, quando Nico Rosberg vinse il titolo battendo
l’attuale campione del mondo. In quell’occasione il tedesco fu molto scaltro a
livello mediatico, riuscendo ad approfittare dei pochissimi punti deboli
dell’inglese per realizzare il sogno della propria vita. Inevitabilmente la
convivenza tra i due piloti Mercedes
ha rovinato quella che era una amicizia profonda sin dai tempi dei kart, tanto che attualmente la relazione
tra i due è ridotta ai minimi termini.
 
Lewis Hamilton
pensa che non accadrà la stessa cosa con
Valtteri,
convinto che la linea di rispetto in questa occasione non verrà oltrepassata.
 
Nessuno si
aspetti di vedere quello che è successo in passato…adesso i fatti restano
dietro perché questo non è il posto giusto dove parlarne. Ciò che risulta
veramente importante è che siamo uniti come una squadra. Abbiamo discusso e
corretto quella situazione, e con un po di fortuna non succederà di nuovo. In
passato lui (Rosberg) ha semplicemente scelto di seguire una strada. Adesso
invece il rispetto è lì, godendo di una grande energia all’interno della
squadra con regole prestabilite. Per questa ragione possiamo finire le gare
facendo delle doppiette. Continuiamo ad avanzare e non avremo problemi in
futuro se ci comportiamo cosi
“.
Dando un’occhiata alla pista Lewis pensa che la sfida per il mondiale sarà piuttosto avvincente,
mettendo nel calderone per la conquista del campionato ben quattro piloti.
 
Momentaneamente
la lotta per il titolo è molto aperta, con Leclerc,
Bottas, Vettel ed io. Anche se alla fine nessuno ci crede, dalle analisi
fatte dopo i primi quattro round la Ferrari ha goduto del pacchetto migliore in
due occasioni
”.
 
Autore: Alessandro Arcari – @BerrageizF1 
Foto: Mercedes – AFP

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui