GP MONACO - LE PAGELLE: i voti della sesta gara

Montecarlo, Monaco, 26 maggio 2019
Lewis Hamilton vince il Gran Premio di Monaco, gestendo alla grande le gomme, davanti a Vettel e Bottas. Seguono quindi le due Red Bull, mentre c'è stato il ritiro per Leclerc, pilota di casa. 


Ma vediamo insieme i voti per questa gara:

Mercedes: 9 al team; 10 a Hamilton; 9 a Bottas
Su questa pista dove hanno  sempre avuto qualche difficoltà, si prendono prima la qualifica in cui erano inavvicinabili e poi la gara, dove la doppietta sfugge solo per l'attacco fin troppo deciso di Verstappen in pit lane su Bottas che è costretto pure alla seconda sosta e che gli costa la posizione su Vettel. Gestione della gomma (sbagliata) di Hamilton eccezionale, a non forzare mai il ritmo e a farla durare così per oltre 50 giri, così come la partenza del compagno, a tenere giù il piede in curva 1 a difendersi dall'olandese.


Ferrari: 4 al team; 8 a Vettel; 8 a Leclerc
L'errore commesso in qualifica con Leclerc è imperdonabile. Rimane escluso in Q1 ed è così costretto in gara alla rimonta. Cosa che gli costerà poi il ritiro: la risalita gli stava anche riuscendo con dei sorpassi incredibili, ma proprio con uno di quelli tocca le barriere e subisce una foratura che gli danneggia irreparabilmente la  monoposto. Per quanto riguarda Vettel, in qualifica è 4° dopo aver spinto sempre oltre il limite e toccato le barriere ben tre volte; in gara riesce a raccogliere anche più del previsto, sfruttando le disgrazie altrui. Speriamo che in Canada, pista più simil Bahrain, si riveda una Ferrari competitiva...


Red Bull: 7,5 al team; 7 a Verstappen; 6 a Gasly
Tutti si aspettavano una Red Bull che potesse dire la sua soprattutto con Verstappen ed effettivamente è stato così. Tuttavia... l'olandese fa un'ottima qualifica, un'ottima partenza,  ma al momento della sosta sotto safety car, quando capisce di poter attaccare Bottas, ci mette troppa foga e va al contatto con il finlandese rovinandogli così la gara e rimediando penalità. Dopo di questo, è bravo a mettere pressione per il resto della gara a Hamilton quando capisce che è in difficoltà con le gomme, ma al penultimo giro, tenta un inutile attacco e va al contatto proprio con l'inglese rischiando di causargli una foratura. Gasly, invece, commette un grave errore in qualifica creando impedimento e prendendo così tre posizioni in griglia di sanzione; poi in gara fa il suo e chiude 5° con il giro veloce. Potevano e dovevano però portare a casa di più.


McLaren: 7 al team; 9 a Sainz; 6 a Norris
Davvero un'ottimo weekend nel Principato per Sainz che in qualifica si mette in Q3 ed è 9° mentre in gara è molto costante e riesce a portarsi a casa addirittura il 6° posto. Non a livello Norris, che rimane escluso in Q2 e chiude la domenica 11°, tuttavia con lui la strategia non ha pagato come previsto: è partito con gomma media, ma la safety car arrivata troppo presto non l'ha aiutato...


Toro Rosso: 8 al team; 9 a Kvyat; 9 a Albon
Un po' come McLaren, ma qui l'ottimo risultato è per entrambi i piloti: in Q3 al sabato; in 7^ e 8^ posizione la domenica subito alle spalle di Sainz con un ritmo buono e una strategia di tutto rispetto. Davvero bravi!


Renault: 6 al team; 8 a Ricciardo; 5 a Hulkenberg
Molto bene Ricciardo che su questa pista trova sempre qualcosa in più. In qualifica è 7°; in gara poi la strategia di fermarsi con safety car, non paga come previsto nemmeno per lui, ma alla fine riesce a chiudere 9°. Non altrettanto possiamo dire per Hulkenberg, che rimane escluso in Q2 (11°) e in gara fa addirittura il gambero, chiudendo 14°. Non ci siamo, può e deve fare molto di più.


Haas: 5 al team; 6 a Grosjean; 6 a Magnussen
Qualifica di Magnussen strepitosa in 6^ posizione a nemmeno due decimi da Vettel, poi in gara la strategia vanifica tutto ed è costretto fuori dai punti. Grosjean rimane escluso in Q2 causa impedimento di Gasly; in gara non riesce comunque a fare granché tant'è che chiude solo 10° superato nel finale da Ricciardo, ma si sa che se parti dietro a Monaco.... Devono riprendersi però, stanno perdendo molti punti preziosi...


Racing Point: 4 al team; 5 a Perez; 4 a Stroll
Del tutto anonimi questo weekend: entrambi esclusi in Q1, in gara Perez tira fuori il massimo e riesce comunque a portarsi in 13^ posizione. Stroll inguardabile, a mettere in difficoltà anche Vettel e Bottas al momento del doppiaggio. Bocciati.


Williams: 4 al team; 7 a Russell; 6 a Kubica
Situazione del team a parte, ottima la gara di Russell a chiudere in 15^ posizione e non era male nemmeno quella del compagno, alle sue spalle, finché non si è girato in un contatto con Giovinazzi che l'ha fatto scendere di nuovo in 18^ e gli ha fatto perdere molto tempo. Con il mezzo che hanno, fanno anche troppo...


Alfa Romeo: 4 al team; 4 a Raikkonen; 3 a Giovinazzi
Continua la discesa verticale per il team: dopo un buon inizio di stagione, le cose vanno sempre peggio. Illudono nelle libere, poi in qualifica si ritrovano in 14^ e 15^ posizione con Giovinazzi che verrà anche penalizzato per impedimento e in gara le cose vanno pure peggio con Raikkonen a chiudere 17° con una strategia folle e il compagno a rimediare un'altra penalità, stavolta per aver causato un incidente. Davvero male...


Autore: Alessandro Rana@AleRana95
Foto: Mercedes, Ferrari, Red Bull, McLaren, Toro Rosso, Renault, Haas, Racing Point, Williams, Alfa Romeo

Share this

Related Posts

Previous
Next Post »