La prima volta di Seb

0
Terzo appuntamento del mondiale, il quale coincide con una
data ‘sontuosa’ per la F1 e per la
sua storia: di fatto il 16° GP
cinese coincide anche con il 1000° della
della F1.
La gara di Shanghai per molti versi dovrebbero chiamarlo il GP della Finlandia per quanti
sostenitori ha il nostro Kimi
(sebbene si dica lo stesso anche di quello ungherese). Se parliamo di Cina purtroppo non possiamo parlare di
grandi affermazione da parte della Ferrari:
di fatto contiamo “solo” 4 vittorie sulle 15 edizioni fino ad ora
disputate, con Barrichello che
inaugura il circuito (in tutti i sensi) nel 2004, quindi Schumacher e Kimi
rispettivamente nel 2006 e nel 2007 ed infine il redivivo Alonso nel 2013.
 
Considerando l’attuale situazione Ferrari c’è una
particolare edizione alla quale mi vorrei collegare.
Correva l’anno 2009 (esattamente 10 anni fà), quando il
campione del mondo (neanche a farlo apposta) era Lewis Hamilton. In questa stagione c’era una scuderia che era stata
acquistata per una sterlina dall’ex stratega Ferrari (il quale avrebbe tanto voluto comandare in rosso e gli
stessi vertici non glie lo consentirono…salvo poi mangiarsi le mani; uno dei
tanti clamorosi errori Ferrari in termini strategici e politici!) che stava dominando
grazie all’utilizzo di un particolare diffusore; creato sfruttando “un
buco regolamentare”…la famigerata BrawnGP.
 
Il 2009 è stato anche il primo anno del ragazzino tedesco
che l’anno prima aveva fatto vedere al mondo di che pasta fosse fatto, andando
a vincere a Monza con una Toro Rosso (sotto pioggia battente)…Sebastian
Vettel
. In quella edizione, Seb
(sempre sotto pioggia battente) letteralmente dominò, andando a fare un
sorpasso “inutile” anche su J. Button; “inutile” in quanto
l’inglese da li a poco si sarebbe dovuto fermare.
 
Vettel si
espresse in una prova di forza davvero strabiliante, (prima vittoria con Red Bull e prima doppietta della
scuderia austro-inglese) andando subito in simbiosi con la sua Red Bull; unica vera alternativa e
rivale delle imprendibili Brawngp.
 
Corsi e ricorsi storici si dice, fatto sta che oggi l’unica
vera alternativa e rivale alle imprendibili Mercedes è solo la Ferrari
(al momento) e una delle due rosse la guida proprio Seb!! Purtroppo il Seb
spensierato del 2009 è ormai un lontano ricordo, oggi è molto più corrucciato
in quanto il peso del nome Ferrari
non è esattamente la stessa cosa di quello Red
Bull
.
Ecco, rivedendo quella gara e ripensando a quel pilota, tutti
quanti noi ferraristi ci auguriamo che il nostro capitano ritorni al più presto
quel Seb, dove si divertiva correndo
e soprattutto era libero da pensieri. Chi scrive non ha mai rinnegato quello
che Seb ha sempre provato e fatto
per la rossa in questi anni, certo è che il tempo sta passando e la magia con
esso…è nell’ordine naturale delle cose. Senza contare che ora al suo fianco
non ha un ‘cazzuto’ Mark Webber; ha
un famelico’ Charles Leclerc che è
cosa ben diversa.
 
Allora, forza capitano, fa che questa gara diventi la tua
seconda prima volta e portiamo la corona a Maranello
che ormai da troppo tempo manca.
 
P.s. Poi non venite a dire al sottoscritto che non voglio bene al
tedesco!
 
Buon #ChineseGP a tutti
Autore: Vito Quaranta
– @quaranta_vito

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui