GP CINA – ROMAIN GROSJEAN: ” Ci manca un po’ di fortuna”

0
Romain Grosjean deve necessariamente ripartire dalla Cina. Il pilota della scuderia Haas non ha portato ancora a casa neanche un punto, a seguito dei due ritiri nelle prime due gare della stagione. Il francese nella in conferenza stampa odierna ha ammesso la poca fortuna del team, che secondo il suo parere nei primi due appuntamenti stagionali ha fatto la differenza.
 
Beh, è iniziato con tre ruote, il che non ha aiutato, dopo il contatto alle prime curve. No, abbiamo fatto dei buoni test, anche se il tempo non ci ha aiutato più di tanto. Penso che l’auto sia veloce ed è buona. Non ti qualifichi due volte nella top 10 se non hai una vettura veloce. Penso che in Bahrain ci siano stato stati problemi, che però abbiamo trovato rimedio durante i test. Penso che quello di cui abbiamo bisogno ora è un po’ di fortuna dalla nostra parte, e per essere sicuri di affrontare la gara senza incidenti o problemi e dovremmo essere in grado di avere un buon fine settimana.”
 
In occasione del millesimo gran premio, il pilota francese ha spiegato come si sia avvicinato al mondo delle quattro ruote.
 
“Ho iniziato a guardare con mio padre, molto tempo fa. Era il periodo delle lotte in pista tra Ayrton Senna ed Alain Prost, e questo era piuttosto eccitante da guardare. Mio padre è sempre stato appassionato di auto e un giorno mi ha portato su una pista da corsa, e ho pensato: “Sai cosa, è quello che vorrei fare”. Poi, alla fine, ho avuto la fortuna di andare al Gran Premio di Monaco per assistere alle prove del giovedì e ho visto la macchina e sentito il rumore del motore ed è stato solo qualcosa di unico e speciale, un bel ricordo della mia vita.”
 
Questo weekend Romain Grosjean indosserà un casco celebrativo in occasione del GP 1000
 
“Ho cambiato il design del casco, che sarà tutto bianco con solo il logo “GP 1000”. A casa ho dei caschi che hanno un grande significato. Il casco del mio 100esimo gran premio è molto importante, ma ovviamente far parte della gara 1000 in Formula 1 sarà qualcosa di grande, quindi quel casco andrà a finire sugli scaffali e mi piace molto il design che abbiamo prodotto. Sembra piuttosto di classe e davvero bello.”

 

 

Questione sigarette. Il francese non è contrario alla pubblicità delle sigarette (visto che è collegata a Philip Morris)
 
“Sono d’accordo con quello che ha detto Kimi, perché abbiamo guardato la Formula Uno quando c’era un sacco di pubblicità di sigarette sulle auto: Williams, Jordan, Ferrari, McLaren. Non ho mai fumato per tutta la vita, ma ho assistito a molte gare, quindi non credo che non ci sia alcun collegamento.”
 
Autore: Nicoletta Floris – @nikifloris 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui