FORMULA UNO – BINOTTO: “Charles Leclerc è la scelta giusta…”

0

Il team principal
della scuderia Ferrari Mattia Binotto
dopo la otto giorni di test pre-stagionali svoltasi a Montmeló è uscito allo scoperto, definendo buona l’ultimissima
vettura di Maranello. Secondo
l’italiano la SF90 è una monoposto
ben bilanciata, che ha saputo dimostrare in pista le attese prefissate dai
tecnici del Cavallino durante
l’inverno.

Nelle
considerazioni post Barcellona
effettuate dai più esperti analisti della Formula
Uno
, il team di Maranello in questo momento sembrerebbe (il condizionale è
d’obbligo) avere un leggero vantaggio su Mercedes
e Red Bull. I valori reali però
saranno confermati solamente tra una decina di giorni, quando nel primo
appuntamento stagionale a Melbourne
tutte le squadre getteranno la maschera per fare veramente sul serio.

Se da una parte i
tifosi Ferrari aspettano fiduciosi
il debutto della rossa, dall’altra hanno trovato in Leclerc una certezza, confermata dalle gesta del monegasco durante
le scorse settimane. Pilota capace e veloce, Charles ha dimostrato da subito un rapidissimo adattamento alla
vettura, essendo in grado di esprimere immediatamente tutto il suo potenziale
senza nessun timor reverenziale verso il suo compagno di squadra.
L’ex Sauber è un ragazzo con le idee molto chiare
e, come da lui stesso dichiarato in più di una occasione, approda al team
italiano per cercare di fare la differenza, speranzoso di poter lottare da
subito con Sebastian Vettel. Sembra essere
dello stesso parere Binotto che
assicura come Leclerc sia un pilota
molto rapido, capace di raggiungere facilmente i risultati ottenuti dal suo ben
più esperto compagno di squadra tedesco. 
Il direttore
tecnico della Scuderia non ha nessun
dubbio sulle capacità del monegasco, convinto che sarà autore di una grande
stagione nonostante si tratti del suo secondo anno in Formula Uno.

Charles è un pilota eccellente e durante i test di Barcellona penso si sia concentrato
esclusivamente su se stesso, per cercare di capire al meglio la vettura
“,
dichiara Mattia a Crash.net.”Ha imparato velocemente a lavorare con un nuovo team, nuovi metodi e ingegneri.
I nostri piloti hanno realizzato tempi molto simili, e penso che questa sia una
prova del fatto che Leclerc è
sicuramente un pilota veloce.”

Dando un’occhiata
al futuro il direttore sportivo Ferrari
sostiene che solo più avanti si giudicherà il lavoro del pilota, consapevole
peró della scelta giusta fatta su di lui.

Noi lo conosciamo da molto tempo avendo
lavorato per noi già da qualche anno, e disputando la scorsa stagione con il
team SauberAlfa Romeo. Per questo
non ci sorprende nulla di Charles.
Non sono i test di Montmeló che
dovrebbero dirci se è stata la scelta giusta, perché trattasi della scelta
giusta… ma comunque la stagione ci dirà un po’ di più.

Autore: Alessandro Arcari – @BerrageizF1
Foto: Federico Basile



LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui