Formula Uno 2019: come vederla in diretta?


Formula Uno 2019: come vederla in diretta?

Semaforo verde per questo campionato mondiale di Formula Uno 2019, giunto già al suo secondo Gran Premio e, viste le premesse, pronto a dare vita ad una stagione assolutamente da non perdere.



Il prossimo appuntamento in calendario, quello con l'Heineken Chinese Grand Prix che si terrà a Shangai il 14 aprile, segnerà un momento molto importante per la storia della più celebre delle competizioni automobilistiche: verrà infatti toccata quota 1000 Gran Premi disputati e, chiaramente, per l'occasione sono previsti festeggiamenti in pompa magna. Se hai perso le prime due tappe del campionato 2019 non preoccuparti, le soluzioni per seguire tutte le prossime gare della Formula 1 (incluse prove e qualificazioni) non mancano certo: non ti resta che proseguire nella lettura di questo articolo e scegliere quella che fa per te.

-Tv8

Esattamente come nella stagione 2018, anche quest'anno il canale Tv8 del digitale terrestre (appartenente al gruppo Sky Italia) permette di seguire in chiaro tutti gli appuntamenti del campionato di formula 1. Tuttavia, anche per la stagione 2019 è prevista la formula già vista nella precedente edizione: delle 21 gare in programma, solamente 5 saranno trasmesse in diretta, mentre i restanti appuntamenti potranno essere seguiti in differita.

Gli appuntamenti trasmessi in diretta sul canale Tv8 saranno: 
  • Gran Premio di Monaco (26 maggio – ore 15:10) 
  • Gran Premio di Gran Bretagna (14 luglio – ore 14:10) 
  • Gran Premio d'Italia (8 settembre – ore 15:10) 
  • Gran Premio degli Stati Uniti (3 novembre – ore 20:10) 
  • Gran Premio di Abu Dhabi (1 dicembre – ore 14:10)
-Rai

A partire dalla scorsa edizione del campionato di Formula 1, l'esclusiva per la trasmissione in diretta dei Gran Premi è passata nella mani di Sky. Tuttavia, anche quest'anno è prevista un'eccezione in occasione del Gran Premio d'Italia, che come di consueto si terrà presso l'autodromo nazionale di MonzaLa gara sarà trasmessa in diretta su Rai 1 il prossimo 8 settembre, a partire dalle 15:10 (lo stesso orario previsto per tutti gli altri Gran Premi ospitati nel vecchio continente).

-Sky

È la piattaforma televisiva Sky Italia a proporre ai suoi abbonati tutti gli appuntamenti con i Gran Premi del campionato di Formula 1 2019, trasmessi rigorosamente in diretta (così come per le prove e per le qualificazioni).Varie le formule di abbonamento proposte dall'emittente e le soluzioni messe a punto per semplificare l'accesso all'offerta sportiva e di intrattenimento: i pacchetti Sky Q, My Sky via fibra e digitale terrestre comprendono tutte le gare della Formula 1, secondo il seguente calendario:
  • · Gran Premio di Cina (14 aprile – 8.10)
  • · Gran Premio d'Azerbaijan (28 aprile – 14:10)
  • · Gran Premio di Spagna (12 maggio – ore 15:10)
  • · Gran Premio di Monaco (26 maggio – ore 15:10)
  • · Gran Premio di Canada (9 giugno – ore 20:10)
  • · Gran Premio di Francia (23 giugno – ore 15.10)
  • · Gran Premio d'Austria (30 giugno – ore 15.10)
  • · Gran Premio di Gran Bretagna (14 luglio – ore 14.10)
  • · Gran Premio di Germania (28 luglio – ore 15.10)
  • · Gran Premio d'Ungheria (4 agosto – ore 15.10)
  • · Gran Premio di Belgio (1 settembre – ore 15.10)
  • · Gran Premio d'Italia (8 settembre – ore 15.10)
  • · Gran Premio di Singapore (22 settembre – ore 14.10)
  • · Gran Premio di Russia (29 settembre – ore 14.10)
  • · Gran Premio di Giappone (13 ottobre ore – 14.10)
  • · Gran Premio di Messico (27 ottobre – ore 13.10
  • · Gran Premio degli Stati Uniti (3 novembre – ore 13.10)
  • · Gran Premio di Brasile (17 novembre – ore 15.10)
  • · Gran Premio di Abu Dhabi (1 dicembre – ore 17.10)

Come seguire le gare del campionato di Formula 1 2019 in diretta streaming

Impossibile trascurare le tante possibilità offerte dal web per seguire in diretta streaming tutti gli appuntamenti con la stagione 2019 del campionato di Formula 1

A seconda del servizio scelto tra i tanti disponibili, è possibile usufruire di abbonamenti mensili oppure settimanali, o, in alcuni casi, persino scegliere di acquistare la visione di singoli eventi. Il vantaggio è quello di poter seguire le adrenaliniche gare sfruttando un ampio ventaglio di dispositivi: smart TV, computer desktop e portatili, ma, attraverso le app dedicate, anche tablet e smartphone, così da avere la certezza di potersi collegare alla linea di partenza del Gran Premio ovunque ci si trovi. 

La soluzione dello streaming è particolarmente apprezzata degli appassionati che non si accontentano solo di seguire dal vivo lo svolgimento delle gare sui circuiti, ma che scelgono di abbinare puntate e scommesse live (cioè giocate quando il Gran Premio è già in corso) alla visione della corsa (ad esempio con le formule descritte in questa pagina). 

Gli abbonati Sky possono usufruire della piattaforma di streaming online SkyGo per seguire in diretta streaming tutte le gare del campionato di formula 1 2019, collegandosi all'apposito portale attraverso qualunque browser web. Grazie all'apposita applicazione, poi, è possibile seguire gli eventi in diretta anche sul display del tablet o dello smartphone. Sempre rimanendo in casa Sky, il servizio NOW TV, rivolto ai non abbonati all'emittente, consente di seguire in diretta streaming (da smart TV, computer, notebook, tablet e smartphone) tutti i Gran Premi in calendario per la stagione 2019, proponendo formule di pagamento giornaliere, settimanali o mensili. 

Interessante il servizio offerto dal portale ufficiale del campionato mondiale di Formula 1, che con un abbonamento annuale inferiore ai 30 euro permette di accedere liberamente ai replay di tutti i Gran Premi della stagione già disputati, trasmessi in streaming sul sito (questa la pagina per l'iscrizione al servizio). 

Infine, l'ultimo servizio disponibile è rappresentato da RaiPlay, la piattaforma per lo streaming online dei contenuti di casa Rai. Il servizio, disponibile anche per tablet e smartphone tramite l'apposita app, al momento consentirà di seguire dal vivo l'unico Gran Premio trasmesso dai canali della televisione pubblica, ovvero quello d'Italia dell'8 settembre 2019.

Share this

Related Posts

Previous
Next Post »