F1 STAGIONE 2019 – Nico Hulkenberg: Credo con Ricciardo di formare una bella coppia per una grande squadra…

0



Con la nuova stagione di Formula Uno 2109 oramai alle porte in casa Renault sono tutti pronti al debutto. Tra le novità della scuderia di Enstone senza dubbio dobbiamo annoverare l’arrivo alla corte del team francese dell’australiano Daniel Ricciardo, che affiancherà l’esperto Nico Hulkenberg in quella che si presenta come una line-up davvero ben assortita. I due piloti si conoscono molto bene vivendo entrambi da tempo nel Principato di Monaco, lasciando presagire una probabile buona relazione tra i due.

Ecco le parole di Nico

Daniel è un bravo ragazzo e lo conosco da un certo numero di anni. Come me anche lui vive a Monaco e lo incontro di tanto in tanto. Tutti e due andiamo a giocare a tennis e abbiamo già disputato diverse partite insieme. Andiamo d’accordo e abbiamo sempre avuto buoni rapporti. Credo con Ricciardo formiamo una bella coppia per una grande squadra. Puntiamo a una certa alchimia perché tutto vada liscio ed essere protagonisti di una buona stagione.

Dando uno sguardo al futuro il tedesco è convinto che Renault può davvero continuare a migliorare cercando di elevare le proprie potenzialità, fissando come obbiettivo una crescita costante in quella che sarà la stagione 2019 di Formula Uno.


Cerco sempre di dare il meglio di me stesso per ottenere il buon risultato, e allo stesso tempo massimizzare il potenziale della squadra e della macchina. La cosa più importante è fare un grande balzo in avanti, ed ottenere risultati più regolari come squadra. Vogliamo che la nostra curva di crescita continui, e che gli sviluppi vadano avanti durante tutta la stagione




Senza dubbio all’interno de team di Enstone ci sono tutti i crismi necessari per far diventare grande questa squadra, pensando che, come nel caso di Mercedes e Ferrari, trattasi di una scuderia che produce tutte quante le parti della vettura da sola. Per avvicinarsi ai top Renault dovrà essere artefice di un ulteriore salto qualità con la sua monoposto, ed allo stesso tempo avere la consapevolezza che per arrivare in alto si deve crescere anche a livello societario, proprio quello che forse è venuto a meno negli ultimi anni.



Autore: Arcari Alessandro – @BerrageizF1

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui