FORMULA E | QUALIFICA: Antonio Felix Da Costa conquista la prima pole dell’anno in una sessione rocambolesca…

0
Finalmente dopo tanti mesi di attesa l’azione in pista è
tornata, e come previsto non sono di certo mancate le emozioni. Di fatto una
pioggia torrenziale si è abbattuta sul tracciato di Ad Diriyah, obbligando la direzione a cancellare le due sessioni di
prove libere per l’ impraticabilità della pista. Solamente più tardi si è disputata una parte
delle libere 2, che ugualmente tra asfalto bagnato e l’incidente di Edoardo Mortara è durata meno del
previsto.
Le qualifiche prendono inizio con circa un’ora di ritardo
sulla tabella di marcia, e nonostante una pista non perfetta con zone allagate
la sessione si svolge regolarmente. Ovviamente con queste condizioni non è
stato facile per nessuno, visto l’impossibilità di avere dei feedback utili per indirizzare nel
giusto cammino i vari tecnici e piloti. Inoltre la direzione di gara ha deciso
di cambiare il formato della sessione, di fatto cancellando la Super Pole per
ottimizzare il tempo a disposizione.
Nel primo turno classificatorio spicca la gran prestazione
di Antonio Felix Da Costa, che con
la sua BMW conferma le previsioni
sulla grande competitività della vettura tedesca. Fermando il crono in 1:17.128 il portoghese è il più veloce
del primo gruppo della all electrci race series. Subito dietro si posiziona Tom Dillmann che con la sua NIO acciuffa un ottimo secondo posto a
poco meno di due decimi, anche se il pilota si trova sotto investigazione per
una presunta irregolarità.
In terza posizione c’è tutta l’esperienza di José Maria Lopez, che con un gran giro
dimostra il suo gran talento. Da segnalare il buon debutto di Vandoorne, che nella sua prima
qualifica in condizioni non certamente ottimali riesce a piazzare la zampata,
conquistando la quinta posizione dietro a Sebastian
Buemi
.
La seconda parte delle qualifiche senza dubbio è stata
fortemente condizionata dalle due bandiere rosse sventolate dalla direzione di
gara, quando dapprima il problema tecnico alla vettura di Max Gunter e poi l’incidente di Felix Rosenquist hanno compromesso il regolare svolgimento della
sessione. Inoltre tutto ciò crea un bel guaio a Felipe Massa, visto che il pilota
carioca prende la bandiera a scacchi senza poter completare il suo giro. Questo
problema lo relega al diciannovesimo posto della sessione, complicando di molto
la gara del brasiliano.
Deludente la prestazione del campione in carica Jean-Èric Vergne, che con la sua Ds Techeetah non va oltre il settimo
posto con un distacco di quasi otto decimi su Da Costa. Più tardi nelle interviste JEV rivela che la sua monoposto ha sofferto un problema tecnico,
non potendo così sfruttare tutta la potenza a disposizione della sua monoposto,
compromettendo di fatto il suo giro.
La tabella dei tempi al momento colloca Tom Dillmann in seconda posizione, anche se il francese non
rispettando la modalità di classificazione è a rischio penalizzazione sulla
griglia di partenza.
AutoreAlessandro Arcari @BerrageizF1–  @motorlat  
FotoABB Formula E – BMW – HWA

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui