FORMULA E | NIO : Ecco la nuova NIO 004, 25% in piú di trazione e 65% di potenza rigenerativa guadagnata...


Tra esattamente una settimana le monoposto di Formula E scenderanno in pista per testare la nuova generazione di vetture. L’aspettativa per Season 5 della all-electric race series é altissima visto l’enorme balzo in avanti profuso nella creazione della nuova e accattivante Gen2, che a livello strettamente prestazionale vanta numeri incredibili. Insomma tutto l’ambiente è in ebollizione trattandosi di un momento storico per la giovane categoria, e per questa ragione i piloti fremono all’unisono per mettere sotto torchio le proprie vetture lungo le curve del tracciato Riccardo Tormo, dove ufficialmente si aprirà la stagione.
Negli ultimi giorni il punto di mira è fissato sulle presentazioni dei vari team, destando sempre più interesse da parte degli appassionati dell' automobilismo. Nella splendida cornice del Parco Olimpico di Londra è apparsa al mondo la nuova e sfavillante NIO 004, approfittando del evento anche per ufficializzare il nuovo business partner Acronis. L’accordo pluriennale firmato dall’impresa americana leader nel settore del software, prevede una protezione cibernetica nonché una intelligenza artificiale a disposizione per l’intero campionato e per le attività commerciali di NIO.


Nel comunicato stampa emesso dal team cinese si evince la soddisfazione e la voglia di successi che esprimono le dichiarazioni del presidente di Acronis Mr. John Zanni: “La tecnologia di Acronis si adatta allo stile di vita frenetico dei team degli sport motoristici. Copre tutti e cinque i settori di protezione informatica quali safety, accessibility, privacy, authenticity, security, offrendo una flessibilità ineguagliabile di gestione dati su strada e in fabbrica. Siamo orgogliosi di essere associati a uno dei team più innovativi sulla griglia, attendendo con ansia per una partnership di successo insieme”.
Evidentemente si tratta di un impegno forte e globale nella categoria come conferma Gérry Hughes, team manager della squadra NIO: “Siamo lieti di annunciare il nostro partner Acronis, leader mondiale nel campo della protezione informatica e del software di disaster recovery. Mentre stiamo entrando in una nuova arena tecnica che aprirà nuovi meccanismi di analisi dei dati e capacità predittiva nel mondo spesso tumultuoso delle street racing, la partnership con Acronis si estende alla più ampia attività di NIO. Da tutto questo si evince che trattasi di un partner globale che siamo orgogliosi di avere accanto a noi".


Tornando alla presentazione della vettura di seconda generazione la NIO 004 si veste con un abito elegante, composto da una mescola di bianco e azzurro acqua marina. Al volante delle auto che sfrecceranno lungo i tracciati cittadini ci saranno Tom Dillmann e Oliver Turvey, pronti per lottare per i posti che contano : “Dopo un periodo estremamente impegnativo di test effettuati dai costruttori durante i mesi estivi, è ovviamente favoloso poter lanciare ufficialmente la vettura NIO 004, la sua livrea per le gare e la nostra nuova line up di piloti per Season 5 direttamente qui dalla London’s Copper Box. Con una rinnovata coppia al volante delle nostre vetture siamo stati estremamente impegnati durante la off-season, per questo sono molto felice di dare il benvenuto a Tom a bordo del team NIO, per l'inizio di questa nuova era delle open-wheeled electric street racing”, commenta Gérry Hughes concludendo il suo intervento.
La new entry Dillmann non è del tutto estraneo al mondo della Formula E, essendo stato il sostituto di Edoardo Mortara a Berlino e nella doppia gara di New York con il team Venturi, ottenendo un ottimo quarto posto. Per dovere di cronaca ricordiamo che l’anno precedente sempre con lo stesso team partecipò a sette eventi, per la verità senza coprirsi di gloria con un settimo posto a New York come miglior risultato. Ma questa volta è differente perché il pilota francese farà parte dall’inizio del progetto, valutato come una pedina importante dello stesso. “Sono lieto di unirmi a NIO... abbiamo disputato dei buoni giorni di test sviluppando la nostra nuova auto e costruendo la nostra relazione. In particolare posso dire che mi piace l'atmosfera competitiva e professionale all'interno del team, e non vedo l'ora d'iniziare questa nuova ed eccitante era in Formula E con NIO”, commenta Dillmann.



Dall’altra parte arriva la riconferma per Oliver Turvey come piota titolare, autore in Season 4 di una stagione con alti e bassi che raggiunse il suo culmine con l’ottima prestazione nel Gran Premio del Messico, ottenendo un secondo posto alle spalle del tedesco Daniel Abt. “Sono lieto di continuare a correre per il team NIO di Formula E, vorrei ringraziare Gérry e tutto il team per il loro continuo supporto. Nelle ultime tre stagioni siamo cresciuti come una squadra migliorando in ogni stagione, e sono orgoglioso di essere riuscito a conquistare il nostro primo podio insieme a Città del Messico la scorsa stagione, dichiara il pilota britannico.
Senza dubbio la rinnovata scuderia Nio si trova in una fase di crescita, e nonostante la competitività della categoria resti molto alta, grazie ai cambiamenti in corso le mire della squadra cinese prendono quota. Tuttavia per dare filo da torcere ai tanti competitor già affermati il team dovrà proferire un ulteriore step, capace di assestare costantemente la scuderia nelle posizioni di vertice.


AutoreAlessandro Arcari @BerrageizF1-  @motorlat  

Fonti foto: NIO

Share this

Related Posts

Previous
Next Post »