GP SINGAPORE - FERRARI SF71H: piccole novità al fondo nella zona dei bargeboards

Oltre alla nuova ala posteriore con endplate in stile McLaren, nelle libere del Singapore GP, Ferrari ha portato in pista un fondo leggermente modificato con novità concentrate principalmente nella zona dei bargeboards. Il fondo è stato montato sulla vettura di Raikkonen e gli ingegneri, dopo alcune prove comparative con la "vecchia" versione, lo hanno promosso utilizzandolo su entrambe le vetture nel pomeriggio di ieri. 

Come potete osservare dal confronto in basso, le modifiche non sono sostanziali ma si tratti di interventi di dettaglio in una zona che, con questi regolamenti, è diventata molto importante. Il bordo inferiore e posteriore di un bargeboard crea un vortice che viaggia lungo il bordo inferiore esterno del sidepod, agendo come un pannello esterno o diga che contribuisce a sigillare l'area pressione inferiore sotto la macchina. 


I bargeboards ormai vengono sfruttati dagli aerodinamici anche come dei veri e propri generatori di vortice che devono garantire il miglioramento del flusso diretto verso il fondo vettura per  “alimentare” il diffusore con flusso d’aria molto energetico in modo da incrementare il carico aerodinamico. 

Share this

Related Posts

Previous
Next Post »