GP RUSSIA - PIRELLI: i team punteranno ad un solo pit stop. Più lenta la tattica a due soste

VALTTERI BOTTAS IN POLE POSITION A SOCHI SU P ZERO PINK HYPERSOFT E CON NUOVO RECORD ASSOLUTO 

DOMANI I PILOTI FERRARI E MERCEDES PARTIRANNO CON PNEUMATICI ULTRASOFT 

I TEAM PUNTERANNO A UN SOLO PIT STOP IN GARA. PIÙ LENTA LA TATTICA A DUE SOSTE 



Sochi, 29 settembre 2018 – I principali contendenti al titolo hanno dato vita a una vera e propria “battaglia strategica” in qualifica, con i piloti Mercedes e Ferrari che hanno usato i P Zero Purple ultrasoft per superare il Q2: ciò significa che domani partiranno con questa mescola. Tutti gli altri nella top 10 partiranno su Pink hypersoft. Valtteri Bottas ha conquistato la pole position, firmando su P Zero Pink hypersoft il nuovo record assoluto del circuito di Sochi, con un tempo inferiore di 1”8 rispetto alla pole 2017 (su ultrasoft). Nel Q3, tutti i piloti hanno usato solo pneumatici hypersoft. In FP3 i livelli di usura e degrado si sono mantenuti bassi, con alcuni episodi di graining su hypersoft dovuti all’asfalto particolarmente scivoloso. Alcuni piloti subiranno penalità in griglia e partiranno così dalle retrovie, aggiungendo quindi un’altra incognita alle strategie in gara. 



MARIO ISOLA – RESPONSABILE CAR RACING “In qualifica la strategia è stata particolarmente cruciale, e domani sarà interessante vedere le prime quattro monoposto partire su pneumatici ultrasoft, a differenza degli altri piloti nella top-10 tutti su hypersoft. Si vedranno probabilmente numerose varianti strategiche, dato che diversi piloti partiranno dalle retrovie a causa di penalità in griglia e potranno quindi scegliere la mescola da usare al via. Coloro che puntano a un primo stint su ultrasoft potrebbero fare una sola sosta, strategia possibile anche per chi partirà su hypersoft, essendo probabilmente più veloce nelle prime fasi della gara”

Share this

Related Posts

Previous
Next Post »