GP RUSSIA - MERCEDES W09: modificata l'ala anteriore e la parte iniziale del fondo

In questa stagione 2018, il team Mercedes è stato piuttosto "immobile" a livello tecnico  a differenza di quello che eravamo abituati a vedere nelle scorse stagioni in quanto le novità montate sulla vettura sono state veramente poche. 

Ma dopo la pausa estiva sembra essere cambiato qualcosa ed infatti negli ultimi Gran Premi stanno iniziando ad arrivati nuovi componenti aerodinamici e meccanici che hanno sicuramente aiutato la W09 a recuperare competitività nei confronti della Ferrari. A Spa è stato introdotto un telaio alleggerito e dei nuovi cerchioni posteriori che stanno dando degli ottimi risultati mentre a Monza è stata rivista parte della sospensione anteriore che ha reso ancora più efficace l'ingresso in curva.

Team tedesco che in questo weekend dovrà confermare l'importante passo in avanti prodotto nelle ultime settimane e che sta dando grossi benefici specialmente nella gestione degli pneumatici più morbidi che fin da inizio stagione è stato il più grosso problema di questa monoposto.

In questo fine settimana, oltre all'introduzione di novità aerodinamiche nella zona del sistema Halo (clicca qui per leggere), si sono viste delle novità sull'ala anteriore che, come potete osservare dal confronto in basso, presenta dei cambiamenti nella zona degli upper flap e nei profili aerodinamici presenti nella parte interna degli endplate. Nella nuova versione gli upper flap sono fissati direttamente alla zona interna degli endplate mentre, in precedenza, erano leggermente staccati. Nella parte interna degli endplate sono poi stati aggiunti due piccoli profili. 

Foto Albert Fabrega
Interventi di dettaglio anche nella zona iniziale del fondo dove è stata aggiunta una piccola soffiatura che fino al Gp di Singapore non era presente.

Foto Albert Fabrega
Con queste modifiche gli ingegneri Mercedes stanno lavorando sull'efficienza aerodinamica cercando di avere una minore resistenza all'avanzamento ma, allo stesso tempo, incrementare il carico aerodinamico direttamente dal corpo vettura. Efficienza e carico aerodinamico saranno due elementi fondamentali in questo fine settimana per essere veloci sia nei lunghi rettifili e sia nelle tantissime curve a 90°. 

Share this

Related Posts

Previous
Next Post »