GP ITALIA - MERCEDES W09: aggiunto un profilo a L "rovesciata" nei deflettori laterali

Per la prima volta da quello che sembra una lontanissima stagione 2014 di F1, la Mercedes si presenta a Monza senza i favori del pronostico. Le motivazioni tecniche sono ben presto spiegate: la W09, dopo gli aggiornamenti aerodinamici e meccanici portati dalla Ferrari al Gp di Silverstone, oltre a quelli motoristici tra Canada e Austria, non è da considerarsi più la vettura di riferimento. Mercedes è perfettamente cosciente che sarà molto difficile battere la Ferrari in questo Gp di Monza anche se crede che il circuito brianzolo possa adattarsi in miglior modo alle caratteristiche tecniche della proprio vettura rispetto al circuito di Spa. 


Per la "particolare" gara sul circuito brianzolo, gli aerodinamici di Brackley sono intervenuti nella parte iniziale del fondo introducendo un profilo ad "L" rovesciata per cercare di "pulire" il flusso d'aria diretto verso il posteriore. Indirettamente e non direttamente poiché tali componenti aerodinamici hanno la principale funzione di spostare la scia degli pneumatici anteriori il più esternamente possibile cosi da non fare interagire l'aria utile alla generazione di carico sul posteriore della vettura. E in questo, Ferrari è sicuramente migliore rispetto a Mercedes.


Questa modifica aerodinamica si aggiunge a novità telaistiche e di sospensione (anteriore) portate in pista a Spa, che non sembrano però aver dato quel bel boost in più alle W09 per poter ri scavalcare in termini prestazionali le vetture di Maranello. Almeno a Spa. Vedremo a Monza.

Autori: @smilextech & @spontonc 

Share this

Related Posts

Previous
Next Post »