GP UNGHERIA - PIRELLI: pole position per Hamilton su pneumatici da bagnato estremo

POLE POSITION PER LEWIS HAMILTON  SU PNEUMATICI DA BAGNATO ESTREMO 

PNEUMATICI SLICK, INTERMEDIATE E FULL WET USATI IN QUALIFICA 

LA GARA DOVREBBE ESSERE ASCIUTTA

STRATEGIA PIÙ PROBABILE A UN SOLO PIT STOP.

TUTTI I PILOTI POTRANNO SCEGLIERE CON QUALE MESCOLA PARTIRE 



Budapest, 28 luglio 2018 – Le qualifiche del Gran Premio d’Ungheria sono state caratterizzate dalla pioggia, sempre più intensa nel corso della sessione.
Nel Q1 i piloti hanno usato pneumatici sia slick che intermedi, mentre nel Q2 la scelta è ricaduta su intermedi e full wet. Lewis Hamilton (Mercedes) ha ottenuto la pole position nelle ultimissime fasi con pneumatici da bagnato estremo, scelti da tutti i piloti nel Q3. Hamilton ha raggiunto Sebastian Vettel a quota cinque Pirelli Pole Position Award stagionali, ricevendo oggi il premio da Jean Alesi. Alesi è diventato famoso in Formula 1 nel 1990, grazie ai risultati ottenuti con la Tyrrell equipaggiata Pirelli.
Per la gara le condizioni meteo dovrebbero essere simili a quelle di venerdì, con asciutto e temperature elevate. Date le qualifiche sul bagnato, tutti potranno scegliere la mescola slick con cui partire. La strategia più probabile per la maggior parte dei piloti è a una sosta: molto dipenderà anche dalle temperature asfalto.

Le monoposto rimarranno al parco chiuso fino a domani e non potranno subire modifiche: sarà interessante capire gli assetti usati dai vari Team.

MARIO ISOLA - RESPONSABILE CAR RACING
“Le condizioni miste a inizio qualifica, con il tracciato in parte asciutto e in parte bagnato, ci hanno riportato alle fasi finali dell’ultima gara a Hockenheim, con i Team che si sono trovati ad affrontare condizioni molto diverse. Nel corso della sessione la pioggia è aumentata e ciò ha reso tutto più chiaro. Domani non dovrebbe piovere e la strategia più probabile dovrebbe essere a una sosta, a seconda dei livelli di degrado della ultrasoft.
Un altro elemento di imprevedibilità è sicuramente legato alle diverse tattiche che si configureranno data la scelta libera di mescole slick al via”.

Share this

Related Posts

Previous
Next Post »