GP UNGHERIA – PIRELLI: pole position per Hamilton su pneumatici da bagnato estremo

0
POLE POSITION PER LEWIS HAMILTON  SU PNEUMATICI DA BAGNATO ESTREMO 

PNEUMATICI SLICK, INTERMEDIATE E FULL WET USATI IN QUALIFICA 

LA GARA DOVREBBE ESSERE ASCIUTTA

STRATEGIA PIÙ PROBABILE A UN SOLO PIT STOP.

TUTTI I PILOTI POTRANNO SCEGLIERE CON QUALE MESCOLA PARTIRE 
Budapest, 28 luglio 2018 – Le qualifiche del Gran Premio d’Ungheria sono state caratterizzate dalla pioggia, sempre più intensa nel corso della sessione.
Nel Q1 i piloti hanno usato pneumatici sia slick che intermedi, mentre nel Q2 la scelta è ricaduta su intermedi e full wet. Lewis Hamilton (Mercedes) ha ottenuto la pole position nelle ultimissime fasi con pneumatici da bagnato estremo, scelti da tutti i piloti nel Q3. Hamilton ha raggiunto Sebastian Vettel a quota cinque Pirelli Pole Position Award stagionali, ricevendo oggi il premio da Jean Alesi. Alesi è diventato famoso in Formula 1 nel 1990, grazie ai risultati ottenuti con la Tyrrell equipaggiata Pirelli.
Per la gara le condizioni meteo dovrebbero essere simili a quelle di venerdì, con asciutto e temperature elevate. Date le qualifiche sul bagnato, tutti potranno scegliere la mescola slick con cui partire. La strategia più probabile per la maggior parte dei piloti è a una sosta: molto dipenderà anche dalle temperature asfalto.
Le monoposto rimarranno al parco chiuso fino a domani e non potranno subire modifiche: sarà interessante capire gli assetti usati dai vari Team.
MARIO ISOLA – RESPONSABILE CAR RACING

“Le condizioni miste a inizio qualifica, con il tracciato in parte asciutto e in parte bagnato, ci hanno riportato alle fasi finali dell’ultima gara a Hockenheim, con i Team che si sono trovati ad affrontare condizioni molto diverse. Nel corso della sessione la pioggia è aumentata e ciò ha reso tutto più chiaro. Domani non dovrebbe piovere e la strategia più probabile dovrebbe essere a una sosta, a seconda dei livelli di degrado della ultrasoft.
Un altro elemento di imprevedibilità è sicuramente legato alle diverse tattiche che si configureranno data la scelta libera di mescole slick al via”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui