GP GERMANIA - RENAULT RS18: ecco l'importante e nuova specifica di ala anteriore

Il direttore tecnico della Renault, parte telaistica, Nick Chester l'aveva annunciata con queste parole: “La nuova ala anteriore che porteremo in Germania sembrerà un po’ diversa nella zona del tunnel e in quella dei flap superiori. Teoricamente ci permetterà di migliorare l'ingresso curva. Spesso quando cambi le caratteristiche dell’ala anteriore non puoi essere sicuro prima di testare ma speriamo che porti un po’ di prestazione”.

Grazie alla fotografia Octane in arrivo dalla Germania possiamo mostrarvi le importanti novità che il Team francese ha inserito in quella che è da definirsi come una nuova e importante specifica, l'ultima secondo Renault di questa stagione 2018 di Formula 1.

Renault RS18 - La nuova specifica presente nei box di Hockenheim



Gli alettoni anteriori delle attuali F1 creano circa il 30% del carico aerodinamico complessivo della vettura che si riduce di oltre il 10% quando la vettura è in scia ad un'altra. Le novità più importanti della nuova specifica portata dalla Renault in Germania riguardano sicuramente i flap superiori e la zona del tunnel (1), che, come si può ben vedere dall'immagine in alto, è stata prolungata internamente risultando ora più complessa rispetto alle precedenti specifiche. Molto interessante anche la nuova forma a V (al di sotto dell'1 nella fotografia) che risulta essere sicuramente una innovazione da parte del Team francese.

Renault RS18 - La vecchia specifica presente nei box di Hockenheim 
Una chiara e ovvia conseguenza del fatto che i flap superiori che formano il tunnel esterno dell'ala sono stati prolungati internamente è che quelli interni (gialli) sono diminuiti in sezione pur mantenendo una caratteristica di inizio anno ossia la formazione del vortice Y250 in una posizione piuttosto alta rispetto agli altri Team (simile a come lo sviluppava RedBull nelle specifiche pre Baku). Piccola novità anche al grande deviatore di flusso (2) posizionato sopra il mainplane che nella nuova specifica di ala risulta essere più inclinato rispetto a quanto visto sulle precedenti. E infine, ultime ma non per importanza, novità evidenti anche sugli endplate; sono diventati ora quattro i deviatori (3) che hanno la funzione di spostare l'aria esternamente allo pneumatico anteriore posizionati nella parte posteriore delle paratie laterali. Ed oltre a ciò è stato eliminato il profilo orizzontale nella parte superiore con l'inserimento di un profilo svergolato nella parte iniziale.

Autore: @smilextech 

Share this

Related Posts

Previous
Next Post »