GP FRANCIA - MERCEDES W09: Hamilton con il nuovo diffusore, Bottas con il vecchio

Dopo le novità precedentemente analizzate sulla Mercedes W09, durante le verifiche tecniche, la monoposto di Hamilton e Bottas montavano una soluzione diversa al retrotreno e questo lascia pensare che, durante le prove libere, verranno fatet alcune prove comparative.

Hamilton, sulla vettura 44, durante le verifiche tecniche, aveva montato il nuovo diffusore che era stato provato, durante le FP1 in Canada da Bottas.

Mercedes W09 Lewis Hamilton - Foto MotorLat
Il finlandese, invece, montava il diffusore in versione classica utilizzato per tutto il fine settimana canadese da Hamilton. Questa modifica, provata anche in Canada, non era stata utilizzata da nessun dei due piloti durante le qualifiche e la gara e verrà nuovamente testata in pista per capire se utilizzarla o se accantonarla nuovamente.

Come potete osservare dal confronto in basso, relativo al Gp del Canada, la modifica al diffusore è concentrata nella zona esterna per cercare di aumentare l'efficienza aerodinamica ed incrementare il carico aerodinamico.  Per riuscirci è fondamentale aumentare il rapporto di espansione del diffusore ossia lavorare sul rapporto tra la sezione trasversale del diffusore e quella del fondo vettura senza  avere nessuna separazione del flusso. Il problema dei vari progettisti è che man mano si cerca di espandere il flusso lateralmente, più ci si avvicina alla scia dello pneumatico posteriore, una zona di bassa pressione ad altissima turbolenza quindi con tanta dissipazione di energia che spesso genera separazione.


Per espandere lateralmente il diffusore senza far interagire tale flusso con la scia turbolenta degli pneumatici posteriori, i vari Team vanno quindi a staccare dei vortici dalle parti esterne del diffusore per "spingere" il più lontano possibile dal diffusore la scia della ruota. Questo permette sicuramente di aumentare il rapporto di espansione del diffusore senza provocare la separazione del flusso che causerebbe una duplice conseguenza: deleteria perdita di carico aerodinamico e conseguente aumento di resistenza all'avanzamento sul posteriore della vettura.

Share this

Related Posts

Previous
Next Post »