GP AUSTRIA - MERCEDES W09: c'è un grande pacchetto aerodinamico al RedBull Ring

Dopo una prima parte di stagione piuttosto immobile dal punto di vista degli aggiornamenti aerodinamici, e dopo gli aggiornamenti ai bargeboard e al diffusore portati in Canada e Francia, Mercedes arriva in Austria con un grande e importante pacchetto di novità. Andiamo ad analizzare quanto per ora visto nei box del RedBull Ring partendo dall'anteriore. 

La prima modifica ben visibile è situata ai lati del cockpit con gli specchietti retrovisori che hanno ora dei diversi supporti come si può ben vedere dall'immagine dell'amico Albert Fabrega. 


Proseguendo, è stata modificata in modo importante la sezione di ingresso delle bocche di raffreddamento, ora con forma più tondeggiante rispetto a quella triangolare utilizzata fino all'appuntamento scorso.




Infine importante novità sugli endplate dell'ala posteriore montata sulle W09 viste nei box austriaci. Allison & Co hanno chiaramente preso spunto dalla soluzione montata ormai da svariati mesi, 2017 compreso, sulla Mclaren da cui ormai molti Top Team stanno prendendo spunto.


Nelle prossime ore, anche grazie ad immagini migliori, entreremo maggiormente nel dettaglio di tutte queste interessanti novità tecniche portate in pista dal Team che sta comandando le due classifiche iridate.

Share this

Related Posts

Previous
Next Post »

2 commenti

Write commenti
28 giugno 2018 12:36 delete

I supporti degli specchietti ferrari non erano stati considerati regolari..vediamo se adesso vengono applicati 2 pesi 2 misure..

Reply
avatar
28 giugno 2018 16:03 delete

@Marco già da inizio anno redbull e Force India adottano una soluzione simile a quella portata da Mercedes e non gli hanno mai detto niente
Voi di f1analisitecnica che ne pensate?come mai una soluzione come quella Ferrari viene subito vietata mentre una soluzione come questa, con gli specchietti che hanno due o più supporti con finalità palesemente aerodinamica, passa inosservata?

Reply
avatar