GP BELGIO: la Ferrari con una modifica al diffusore

0
Dopo avervi mostrato le due versioni di ali da basso carico adatte ad un tracciato come quello di Spa che ha all’interno tratti molto veloci, è ora di mostrarvi una novità al diffusore finora mai vista in pista.
Una modifica che coinvolge la zona centrale del diffusore, ora più arrotondata e non più rettilinea come in precedenza e ciò lo si può vedere molto bene dalla foto confronto appena in basso. 
Modifica di dettaglio utile (si spera) a migliorare l’estrazione d’aria dal fondo e quindi di conseguenza aumentare il carico aerodinamico al posteriore.
Ferrari sta cercando di lavorare sul migliorare l’efficienza aerodinamica della SF16-H sapendo infatti che la vettura 2016 del Team italiano è carente nella generazione di carico aerodinamico dal corpo vettura, diffusore in primis. 
Su un circuito come quello di Spa, ma in generale anche sugli altri circuiti, è sempre buona cosa riuscire a generare parte del carico dal corpo vettura e più precisamente tramite il diffusore anche grazie magari ad un assetto rake più spinto. Questo perchè la generazione di carico tramite il diffusore permette di scaricare l’ala posteriore e quindi generare velocità più elevate sul dritto grazie ad una ovvia minor resistenza all’avanzamento. Per ora solo RedBull riesce a fare miracoli sotto questo punto di vista con Mercedes che la segue a ruota. Per Ferrari invece la strada è ancora abbastanza lunga, ma un passo in questa direzione sembra sia stato fatto proprio qui a Spa.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui