GP CANADA: Red Bull con un’ala posteriore molto scarica

0
La Red Bull ha confermato anche sul tracciato canadese, la nuova presa dei freni anteriori che aveva fatto debuttare a Monaco. Come potete osservare dall’immagine in basso, al cestello dei freni anteriori è stata aggiunta una piccola presa d’aria supplementare per massimizzare il raffreddamento dell’impianto frenante che tra le altre cose, su questa pista è messo a dura prova.

Al posteriore per ovviare ad un grosso problema di cavalleria ed avere una buona velocità sul dritto, verrà utilizzata un’ala posteriore che presenta un profilo principiale quasi piatto e un flap mobile con corda ridotta. E’ stato aggiunto per evitare strane separazioni in uscita, un piccolo nolder. 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui