GP.Austin: Le PaGELLE

0

Nel Gran Premio degli Stati Uniti d’America, corso sul
tracciato di Austin, ne esce vincitore ancora una volta Lewis Hamilton. Seguono
Nico Rosberg e Daniel Ricciardo. Di seguito i voti ai protagonisti:

LEWIS HAMILTON  Voto
10
Non smette più di vincere. L’inglese è autore di un ottimo
weekend, “rovinato” solo dalla mancanta pole per una manciata di decimi. Il
sabato la pole è del compagno di squadra, ma lui non si da per vinto e alla
prima occasione castiga Rosberg. Psicologicamente sta bene e sappiamo tutti che
il talento non gli manca. Dopo Austin il vantaggio in campionato su Rosberg
aumenta a 24 punti. Rullo compressore.
NICO ROSBERG Voto 8 e mezzo
Sabato Nico fa il suo dovere ma in gara non ha il passo del
compagno di squadra e si fa sorprendere. In questo finale di stagione, proprio
nel momento che conta si è un po’ perso e soffre il talento e la grinta del
compagno di scuderia. Sottotono.
DANIEL RICCIARDO  Voto
9
L’australiano parte quinto, chiude terzo e si mette in
mostra per degli ottimi sorpassi e per una barba improponibile. Daniel prima
della gara l’avevo previsto, ed è accaduto realmente. Non è più una sorpresa, è
ormai diventato il pilota di punta della Red Bull. Costante.
FELIPE MASSA  Voto 7 e
mezzo
Il pilota della Williams poteva salire tranquillamente sul
podio se non ci fosse quella buona dose di sfortuna che lo ha perseguitato per
tutta la sua carriera, infatti perde tantissimo tempo ai box e si fa soffiare
la posizione da Ricciardo. Chiude comunque davanti al suo compagno Bottas (voto
7)
FERNANDO ALONSO Voto 6 e mezzo

E’ autore di una buona gara su una F14-T che dal punto di
vista prestazionale va indietro da Gp in Gp. Fa il suo compito e chiude sesto.
Il futuro per lui è ancora incerto, ma molto probabilmente la Mclaren lo
aspetta. Sufficiente.
di Antonino Giampaolo

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui