GP SOCHI: LE PAGELLE

0
Lewis Hamilton vince anche il Gran premio di Russia, davanti
a Nico Rosberg e Valtteri Bottas Una gara pressochè noiosa che ha regalato
pochi spunti degni di nota. Di seguito i promossi e i bocciati di questo
weekend.
LEWIS HAMILTON  voto 10
L’inglese è autore di un weekend perfetto, pole il Sabato e
vittoria la Domenica. Con il compagno nelle retrovie nella prima parte di gara,
Lewis gestisce bene la gara e senza sbavature trionfa ancora una volta. E’ in
una forma strepitosa e finalmente tutto va per il giusto verso. Ora il distacco
in campionato rispetto al suo compagno di squadra è aumentato a 17 punti. Per
Luigino questa vittoria è la quarta consecutiva. Infallibile.
NICO ROSBERG  voto 7 e mezzo
Nico è autore di una buona partenza ma mette troppa foga nel
disperato tentativo di superare il compagno di squadra e rovina, con un
bloccaggio, i pneumatici anteriori. Anche in questo caso poteva aspettare prima
di buttarsi dentro alla prima occasione (vedi GP di Spa), la pazienza è la virtù
dei forti. Dopo la sosta anticipata conduce un’ottima gara e riesce a fare una
grande rimonta. Se non avesse spiattellato le gomme al primo giro, secondo me
avremmo visto una bella battaglia con il compagno di scuderia. Istintivo.
VALTTERI BOTTAS  voto 8 e mezzo
Il pilota Williams ormai non è più una sorpresa. E’ stato
velocissimo tutto il weekend, l’unico che poteva impensierire le Mercedes e forse
per due errori nel giro decisivo della qualifica non ottiene la gioia della
pole o di una seconda fila. E’ autore comunque di una grandissima gara e chiude
dietro le Mercedes. Fortissimo.
KIMI RAIKKONEN  voto 4
Dice di sentirsi a poco a poco sempre di più a suo agio con
la F14-T ma i risultati non lo dimostrano. E’ un’annata nera sia per la Ferrari
che per lui. Non riesce ad esprimere tutto il suo talento. Si spera per lui in
un 2015 migliore. Assente.
JENSON BUTTON  voto 8
L’inglese ottiene un ottimo quarto posto ed è reduce da due
gare strepitose con una discreta Mclaren. Quella di Sochi è perlopiù una pista di
motore e Jenson sfrutta al massimo il potenziale della power unit Mercedes e
degli aggiornamenti portati dal team di Woking. La situazione piloti per il
2015 in Mclaren non è chiara ma intanto, il pilota inglese è autore di ottime
gare. Ritrovato.
FERNANDO ALONSO  voto 6 e mezzo
Il due volte campione del mondo ci mette tutto l’impegno
possibile per onorare probabilmente le sue ultime gare in rosso. Perde
tantissimo tempo ai box a causa del cric anteriore non funzionante ma tuttavia
chiude sesto. Rassegnato.
di Antonino Giampaolo

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui