Gp. Melbourne: Toro Rosso con due diversi musi

0

La scuderia di Faenza, per questa trasferta australiana, ha portato le due versioni muso e di ala che erano state comparate durante l’ultima sessione dei test invernali. Nell’immagine di lato, potete osservare la nuova versioni in alto in cui è stata allungata la protuberanza per rispettare le misure di altezza stabilite dal regolamento tecnico. Rispetto al precedente muso utilizzato, quello più nuovo è caratterizzato da una zona centrale più scavata per migliorare l’aerodinamica e risparmiare un po’ di peso visto che le monoposto 2014 sono tutte al limite. Si è cercato, inoltre, di creare delle piccole nervature ai lati della protuberanza per riuscire ad incrementare la porta d’aria sotto il muso della monoposto di Faenza.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui